Chiesa di Sant'Ambrogio vecchio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando la chiesa che si trova a Cademario, comune nel distretto di Lugano (Canton Ticino), vedi Chiesa di Sant'Ambrogio vecchio (Cademario).
Chiesa di Sant'ambrogio vecchio
Negrentino Outside.JPG
Sant'Ambrogio vecchio (ora San Carlo Borromeo)
StatoSvizzera Svizzera
CantoneTicino Ticino
LocalitàNegrentino (Acquarossa)
ReligioneCattolica
TitolareCarlo Borromeo
Diocesi Lugano
Stile architettonicoromanico
Inizio costruzionesecolo XI
Completamentosecolo XV

Coordinate: 46°27′45.83″N 8°55′22.37″E / 46.46273°N 8.92288°E46.46273; 8.92288

La chiesa di San Carlo Borromeo[1], originariamente dedicata a Sant'Ambrogio e quindi nota più diffusamente con il nome di chiesa di Sant'Ambrogio vecchio, è un edificio religioso romanico che si trova in località Negrentino ad Acquarossa.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La prima menzione della chiesa risale al 1224 e una successiva citazione fu effettuata nel 1351[2]. L'edificio, però, è in realtà più antico: fu costruito nella seconda metà dell'XI secolo, salvo essere modificata fra il XII e il XVe[3]. Della struttura originaria rimane il campanile, dell'XI o XII secolo. Ulteriori modifiche vennero apportate fra il XVI e il XVII secolo, quando fu realizzata la sagrestia.

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ La chiesa di San Carlo Borromeo - Inventario dei beni culturali[collegamento interrotto]
  2. ^ Bernasconi Reusser, 2010, 216 nota 64, 218 nota 78, 241.
  3. ^ Bianconi, 1944, 90-95.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • AA.VV., Guida d'arte della Svizzera italiana, Edizioni Casagrande, Bellinzona 2007, 101-102.
  • Anderes, Bernhard, Guida d'Arte della Svizzera Italiana, Edizioni Trelingue, Porza-Lugano 1980, 72-75.
  • Bernasconi Reusser, Marina, Monumenti storici e documenti d'archivio. I «Materiali e Documenti Ticinesi» (MDT) quali fonti per la storia e le ricerche sull'architettura e l'arte medievale delle Tre Valli, in Archivio Storico Ticinese, seconda serie, 148, Casagrande, Bellinzona 2010.
  • Bianconi, Piero, Arte in Blenio. Guida della valle, S.A. Grassi & Co. Bellinzona-Lugano 1944.
  • Cardani, Rossana, La controfacciata del Sant'Ambrogio Vecchio a Prugiasco-Negrentino, "Arte + architettura in Svizzera", 46 (1995), 2, 190-193.
  • Gilardoni, Virgilio, Il Romanico. Catalogo dei monumenti nella Repubblica e Cantone del Ticino, La Vesconta, Casagrande S.A., Bellinzona 1967, 486-498.
  • Rahn, Johann Rudolf I monumenti artistici del medio evo nel Cantone Ticino, Tipo-Litografia di Carlo Salvioni, Bellinzona 1894, 256-258.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]