Cattedrale dello Spirito Santo (Istanbul)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Cattedrale dello Spirito Santo
Cathédrale du Saint-Esprit d'Istanbul.jpg
Interno della Cattedrale con la tela di Giuseppe Carta.
StatoTurchia Turchia
RegioneMarmara
LocalitàIstanbul
ReligioneChiesa cattolica
Vicariato apostolico Istanbul
Consacrazione1846
ArchitettoGiuseppe Fossati
Julien Hillereau
Stile architettonicobarocco
Completamento1846

Coordinate: 41°02′40.92″N 28°59′08.52″E / 41.0447°N 28.9857°E41.0447; 28.9857

La cattedrale dello Spirito Santo (in turco: Saint Esprit Kilisesi) è la cattedrale cattolica di Istanbul, in Turchia, ed è sede del vicariato apostolico di Istanbul. Si trova nel quartiere Pangaltı, distretto di Şişli, in Via Cumhuriyet, 205/B, tra Piazza Taksim e Nişantaşı.

Cenni storici[modifica | modifica wikitesto]

Statua di papa Benedetto XV nel cortile della cattedrale

La chiesa è stata costruita in stile barocco nel 1846 sotto la direzione degli architetti Giuseppe Fossati e Julien Hillereau. La chiesa è stata elevata al rango di cattedrale nel 1989. La cattedrale dello Spirito Santo è stata visitata dai papi Paolo VI, Giovanni Paolo II, Benedetto XVI e Francesco durante i loro viaggi in Turchia. Una statua di Papa Benedetto XV si trova nel cortile della cattedrale. La tela sull'altare maggiore è stata dipinta dal pittore palermitano Giuseppe Carta su incarico del vescovo francescano Giuseppe Salamandari tra il 1877 ed il 1878.

Giuseppe Donizetti, musicista alla corte del sultano ottomano Mahmud II, è sepolto nella cripta della chiesa.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]