Castello di Frederiksborg

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando l'altro castello danese, vedi Palazzo di Frederiksberg.
Castello di Frederiksborg
Frederiksborg Castle and boat crop.jpg
Localizzazione
StatoDanimarca Danimarca
LocalitàHillerød
Coordinate55°56′06″N 12°18′03″E / 55.935°N 12.300833°E55.935; 12.300833
Informazioni generali
CondizioniIn uso
Stilerinascimentale
UsoMuseo
Realizzazione
ArchitettoHans van Steenwinckel II
ProprietarioCristiano IV di Danimarca
CommittenteFederico II di Danimarca

Frederiksborg è il nome alternativo della cittadina di Hillerød (nome in uso fino al 1910 ca.), dove Federico II, Re di Danimarca, costruì un primo castello come sua residenza. Il figlio Cristiano IV rase al suolo quasi interamente la dimora del padre e vi costruí quello che tutt'oggi è il famoso castello rinascimentale in stile olandese, eretto su alcune piccole isole del lago Slotsø (appunto "Lago del Castello") nella località nota come Hilleødsholm fin dai tempi della famiglia Gøye (1275), che vi risiedeva.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il castello fu costruito su tre isolotti a Slotsø ("Lago del Castello") tra il 1560 e il 1630 da Hans van Steenwinckel il Vecchio, un architetto fiammingo di Anversa. È considerato il capolavoro del rinascimento danese. Come altri grandi edifici danesi dello stesso periodo, il suo stile è principalmente quello dell'architettura tardo-rinascimentale fiamminga e olandese (in transizione verso il barocco). Prende il nome da Federico II. Fu costruita, tra l'altro, riutilizzando le pietre dei monasteri chiusi durante la riforma protestante, tra cui l'abbazia di Æbelholt.[1]

Nel 1859 fu distrutto da un incendio prima di essere ricostruito sotto la responsabilità dell'architetto Ferdinand Meldahl.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • In passato fu una fortezza e ora è un museo nazionale. Conta più di 70 sale aperte al pubblico, con soffitti dorati, tappezzerie alle pareti e molti dipinti. Interessante è la Riddershalen (Sala dei Cavalieri) e la Slotskirken (Cappella dell'Incoronazione), dove furono incoronati i re di Danimarca tra il 1671 e il 1840.
  • La cappella del castello contiene quattro organi a canne, uno dei quali, famoso in tutto il mondo, fu costruito da Esaias Compenius nel 1610 ed è tuttora perfettamente conservato e funzionante.
  • L'edificio appare in un episodio della serie La casa di carta.

Galleria fotografica[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Mike Young, « New stories from old bones », UniversityPost,‎ 30 novembre 2011.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN6162148997650559870002 · WorldCat Identities (ENviaf-6162148997650559870002