Capiatá

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Capiatá
distretto
Capiatá – Stemma
Capiatá – Veduta
Localizzazione
StatoParaguay Paraguay
DipartimentoFlag of Central Department, Paraguay.svg Central
Amministrazione
IntendenteLuis Fernando González Ocampos (ANR-PC)[1]
Territorio
Coordinate25°21′S 57°25′W / 25.35°S 57.416667°W-25.35; -57.416667 (Capiatá)Coordinate: 25°21′S 57°25′W / 25.35°S 57.416667°W-25.35; -57.416667 (Capiatá)
Altitudine96[2] m s.l.m.
Superficie82[4] km²
Abitanti154 274[5] (2002)
Densità1 881,39 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale2560[3]
Fuso orarioUTC-4
Cartografia
Mappa di localizzazione: Paraguay
Capiatá
Capiatá
Capiatá – Mappa

Capiatá, il cui nome completo è Nuestra Señora de la Candelaria de Capiatá,[6] è una città del Paraguay, situata nel dipartimento Central, a 20 km dalla capitale del paese Asunción.[7]

Popolazione[modifica | modifica wikitesto]

Al censimento del 2002 Capiatá contava una popolazione urbana di 154.274 abitanti. Il distretto è privo di zona rurale.[5]

Origine del nome[modifica | modifica wikitesto]

Esistono due diverse versioni sull'origine del nome della città. La più diffusa vuole che derivi dai termini in lingua guaraní capi ("paglia") e ata ("dura"). Un'altra versione vuole che il termine Capi fosse il nome di un cacicco della zona.[7]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La città è stata fondata nel 1640, anche se è discusso il nome del fondatore: al posto del nome del governatore Martín Ledesma de Valderrama alcuni storici hanno recentemente proposto quello di Pedro Lugo de Navarro, che quell'anno lo avrebbe sostituito nell'incarico.[7] Nel 1761 fu costruita la chiesa di Nuestra Señora de la Candelaria, considerata oggi uno tra i maggiori patrimoni culturali del Paraguay.[6]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (ES) Justicia Electoral, República del Paraguay – Elecciones Municipales 15 de Noviembre 2015 (XLS), su tsje.gov.py. URL consultato il 5 gennaio 2016.
  2. ^ (EN) Fallingrain.com. URL consultato il 19 gennaio 2011.
  3. ^ (ES) Correo Paraguayo – Codigos por Localidades (PDF), su correoparaguayo.gov.py. URL consultato il 19 gennaio 2011 (archiviato dall'url originale il 19 maggio 2011).
  4. ^ (ES) ADEPO - Asociación Paraguaya de Estudios de Población - Territorio y Población (ZIP) [collegamento interrotto], su eumed.net. URL consultato il 19 gennaio 2011.
  5. ^ a b (ES) Dati del censimento 2002 forniti dal DGEEC - La Dirección General de Estadística, Encuestas y Censos (PDF), su dgeec.gov.py. URL consultato il 19 gennaio 2011 (archiviato dall'url originale il 20 dicembre 2010).
  6. ^ a b (ES) Ministerio de Educación y Cultura del Paraguay, su mec.gov.py. URL consultato il 19 gennaio 2011.
  7. ^ a b c (ES) Gobernación del Departamento Central, su central.gov.py. URL consultato il 19 gennaio 2011 (archiviato dall'url originale il 22 gennaio 2011).
Controllo di autoritàVIAF (EN127101014 · LCCN (ENn2001119649 · GND (DE16157562-6