Canale dei Castelli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Canale dei Castelli
Trogir - panoramio - Igor Palic.jpg
Al centro il canale dei Castelli con monte Mariano in fondo, a destra Traù.
Parte di mar Adriatico
Stato Croazia Croazia
Regione Regione spalatino-dalmata
Coordinate 43°31′59″N 16°20′50″E / 43.533056°N 16.347222°E43.533056; 16.347222Coordinate: 43°31′59″N 16°20′50″E / 43.533056°N 16.347222°E43.533056; 16.347222
Dimensioni
Lunghezza 14,8[1] km
Larghezza 6,6[1] km
Profondità massima 60[1] m
Idrografia
Immissari principali Jadro
Isole Barbarinazza
Mappa di localizzazione: Croazia
Canale dei Castelli
Canale dei Castelli

Il canale dei Castelli[2][3][4] (in croato Kaštelanski zaljev), chiamato anche baia dei Castelli[5], golfo dei Castelli[6] o delle Castella[6], o baia delle Castella[7] è un tratto di mare lungo la costa dalmata, in Croazia, compreso tra la terraferma, a nord, e la penisola di Spalato e l'isola di Bua a sud. Il canale è una delle parti più inquinate del mare Adriatico[1].

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

A ovest il breve canale di Traù[5] (Trogirski kanal) mette in comunicazione il canale dei Castelli con la baia di Traù (Trogirski zaljev), il lato sud-ovest della baia è chiuso dall'isola di Bua e quello sud-est dalla penisola di Spalato. Punta Giove[5][8] (rt Čiova), l'estremità orientale di Bua, che dista solo un paio di chilometri da punta San Giorgio[9][10] (rt Marjan), l'estremità occidentale della penisola di monte Mariano[9], costituiscono il passaggio al canale di Spalato.

Sulla costa nord, detta riviera de' Castelli[3], si trova la città di Castelli, da cui il nome del canale, suddivisa in sette frazioni. Esse sono, da ovest a est: Castel Stafileo (Kaštel Štafilić), Castel Nuovo (Kaštel Novi), Castel Vecchio (Kaštel Stari), Castel Vitturi (Kaštel Lukšić), Castel Cambi (Kaštel Kambelovac), Castel Abbadessa (Kaštel Gomilica) e Castel San Giorgio (Kaštel Sućurac).

A est, infine, dove sfocia il fiume Jadro, c'è la città di Salona (Solin) e la parte più orientale del canale dei Castelli è denominata appunto valle di Solona[11] o golfo Salonitano[12]; lì si trova, sull'omonima piccola penisola, l'abitato di Vragnizza[13] (Vranjic), detto anche Venezia Piccola[14].

Nella parte orientale della baia si trovano un isolotto e alcuni scogli:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d (HR) Kaštelanski zaljev, enciklopedija.hr. URL consultato il 21 marzo 2017.
  2. ^ G. Giani, Carta prospettiva delle Comuni censuarie della Dalmazia, foglio 6, 1839. Fondo Miscellanea cartografica catastale, Archivio di Stato di Trieste.
  3. ^ a b c d Carta di cabottaggio del mare Adriatico, foglio IX, Milano, Istituto geografico militare, 1822-1824. URL consultato il 18 marzo 2017.
  4. ^ Marieni, p. 267.
  5. ^ a b c Alberi, pp. 894-899.
  6. ^ a b Rizzi, pp. 92-93.
  7. ^ Natale Vadori, Italia Illyrica sive glossarium italicorum exonymorum Illyriae, Moesiae Traciaeque ovvero glossario degli esonimi italiani di Illiria, Mesia e Tracia, 2012, San Vito al Tagliamento (PN), Ellerani, p. 457, ISBN 978-88-85339293.
  8. ^ Vadori, p. 538.
  9. ^ a b Alberi, p. 1057.
  10. ^ Vadori, p. 543.
  11. ^ Vadori, p. 480.
  12. ^ Alberi, p. 964.
  13. ^ Rizzi, p. 165.
  14. ^ Vadori, p. 623.
  15. ^ a b Marieni, p. 268.
  16. ^ a b (HR) Državni program [Programma Nazionale] (a cura di), Pregled, položaj i raspored malih, povremeno nastanjenih i nenastanjenih otoka i otočića [Analisi, posizione e schema di isolotti e piccole isole, periodicamente abitati e disabitati] (PDF), razvoj.gov.hr, 2012, p. 30. URL consultato il 04 marzo 2017.
  17. ^ Vadori, p. 479.
  18. ^ Vadori, p. 442.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Cartografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]