Canale di Spalato

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Canale di Spalato
View of Split and Croatia Islands (Brac, Solta, Otok, etc) from airplane (1).jpg
Il canale di Spalato (al centro Bua, a destra il canale dei Castelli)
Parte di mar Adriatico
Stato Croazia Croazia
Regione spalatino-dalmata
Coordinate 43°26′35″N 16°17′17″E / 43.443056°N 16.288056°E43.443056; 16.288056Coordinate: 43°26′35″N 16°17′17″E / 43.443056°N 16.288056°E43.443056; 16.288056
Idrografia
Insenature baia di Traù e baia dei Castelli
Mappa di localizzazione: Croazia
Canale di Spalato
Canale di Spalato

Il canale di Spalato[1][2][3][4], in passato anche canale di Spalatro dal nome dalmatico della località[5][6] (in croato Splitski kanal), è il tratto di mare Adriatico che si trova a sud-ovest di Spalato tra le isole di Bua, Zirona Grande e Solta, in Croazia, nella regione spalatino-dalmata.

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

Il canale di Spalato a nord di Solta.

I limiti del canale, partendo dal porto meridionale di Spalato in senso antiorario, sono i seguenti: dopo aver superato la penisola di monte Mariano[7] la cui estrema punta San Giorgio[7][8] (rt Marjan) assieme a punta Giove[9][10] (rt Čiova), estremità orientale di Bua, segna l'ingresso alla baia dei Castelli, la costa meridionale dell'isola di Bua segna il confine settentrionale; segue una fila di piccole isole a sud della baia di Traù (Trogirski zaljev), tra cui Sant'Eufemia. A ovest due canali, rispettivamente a nord e a sud di Zirona Grande, mettono in comunicazione il canale di Spalato con il mare aperto: il canale di Zirona[11], della Zirona[12] o delle Zirone[4] (Drvenički kanal) e il canale di Solta[13][14] (Šoltanski kanal). Il limite meridionale è segnato dall'isola di Solta mentre il confine orientale è dato genericamente dalla linea immaginaria che va dallo stretto passaggio fra Solta e Brazza, chiamato Porta di Spalato (Splitska Vrata), al porto di Spalato; questo confine segna l'inizio del canale di Brazza[3][15] (Brački kanal).

La lunghezza approssimativa del canale è di 12 M[5], la sua ampiezza minima è tra le parti occidentali di Bua e Solta (4 M[5]), quella massima tra Spalato e la Porta di Spalato.[16]

Isole del canale[modifica | modifica wikitesto]

  • Sant'Eufemia (Sveta Fumija) e scogli adiacenti: Cralievaz (Kraljevac), Barriera (Zaporinovac), scogli Piavizze (Balkun e Pijavica), Galera (Galera).
  • Isolotti Carnasce (Krknjaš Veli e Krknjaš Mali), a est di Zirona Grande.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Natale Vadori, Italia Illyrica sive glossarium italicorum exonymorum Illyriae, Moesiae Traciaeque ovvero glossario degli esonimi italiani di Illiria, Mesia e Tracia, 2012, San Vito al Tagliamento (PN), Ellerani, p. 561, ISBN 978-88-85339293.
  2. ^ Alberi, p. 895.
  3. ^ a b Rizzi, p. 227.
  4. ^ a b G. Giani, Carta prospettiva delle Comuni censuarie della Dalmazia, foglio 8, 1839. Fondo Miscellanea cartografica catastale, Archivio di Stato di Trieste.
  5. ^ a b c Marieni, p. 272.
  6. ^ Carta di cabottaggio del mare Adriatico, foglio IX, Milano, Istituto geografico militare, 1822-1824. URL consultato il 19 marzo 2021 (archiviato dall'url originale il 13 aprile 2013).
  7. ^ a b Alberi, p. 1057.
  8. ^ Vadori, p. 543.
  9. ^ Alberi, pp. 894-895.
  10. ^ Vadori, p. 538.
  11. ^ Alberi, p. 901.
  12. ^ Vadori, p. 423.
  13. ^ Vadori, p. 583.
  14. ^ Rizzi, p. 219.
  15. ^ Alberi, p. 1199.
  16. ^ (HR) Mappa topografica della Croazia 1:25000, su preglednik.arkod.hr. URL consultato il 13 settembre 2017.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Cartografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]