C/2020 F8 (SWAN)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Cometa
C/2020 F8 SWAN
C2020 F8 (SWAN) on 1 May from Indonesia.jpg
C/2020 F8 SWAN ripresa il 1º maggio 2020 in Indonesia
Scoperta25 marzo 2020
ScopritoreSOHO
Designazioni
alternative
SOHO 3932,
CK20F080
Parametri orbitali
(all'epoca 2458956,5
17 aprile 2020[1])
Semiasse maggiore−450,131 au[2]
Periastro0,430 au
Inclinazione orbitale110,805°
Eccentricità1,0009561
Longitudine del
nodo ascendente
260,041°
Argom. del perielio68,159°
Ultimo perielio27 maggio 2020
Dati osservativi
Magnitudine app.4,5 (max)
Magnitudine ass.11,3 (totale)

C/2020 F8 (SWAN) è una cometa che è stata scoperta in un'immagine scattata dalla fotocamera SWAN il 25 marzo 2020 a bordo del telescopio spaziale SOHO. Ha raggiunto il suo punto più vicino alla Terra il 12 maggio mentre il perielio è stato raggiunto il 27 maggio.

Osservazioni e luminosità[modifica | modifica wikitesto]

Traiettoria della cometa C/2020 (SWAN) in cielo

Al momento della sua scoperta la cometa si trovava nella costellazione australe della Gru e si muoveva in direzione della costellazione dello Scultore, ha attraversato l'eclittica il 7 maggio nella costellazione dei Pesci e ha raggiunto il suo punto più vicino alla Terra il 12 maggio nei pressi della costellazione del Triangolo. Al perielio si troverà vicino alla stella Capella nella costellazione dell'Auriga per poi muoversi verso la costellazione dei Gemelli. Infine attraverserà nuovamente l'eclittica il 25 luglio muovendosi poi verso Orione. Durante il perielio la cometa poteva essere, secondo alcune stime, visibile anche a occhio nudo raggiungendo la magnitudo massima di 3,5, tuttavia la magnitudo non scese mai sotto 4,5 rendendola visibile solamente con binocoli o strumenti simili.[3][4]

Orbita[modifica | modifica wikitesto]

La cometa ha una traiettoria iperbolica con un'eccentricità di 1,0009561±0,001125 e una forte inclinazione rispetto all'eclittica di 110,805°. Ha raggiunto il 12 maggio il punto della sua orbita più vicino alla Terra passando a circa 0,56 au (84 milioni di km) mentre al perielio del 27 maggio è passata a 0,43 au (64 milioni di km) dal Sole. Non è ancora stato calcolato il suo periodo orbitale (ammesso che esista e comunque nell'ordine di migliaia di anni) e il suo afelio.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ i dati di C/2020 F8 dal sito JPL
  2. ^ Il segno meno non è un errore, ma è convenzionalmente adottata per indicare che la cometa si muove su un'orbita retrograda.
  3. ^ (EN) The discovery of Comet SWAN by solar-watcher SOHO, su www.esa.int.
  4. ^ (EN) Comet SWAN (C/2020 F8) Information | TheSkyLive.com, su theskylive.com. URL consultato il 14 maggio 2020.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

V · D · M
La cometa di Halley
Grande Cometa con m < 0 : C/390 Q1C/1132 T1C/1532 R1C/1556 D1C/1664 W1C/1665 F1C/1975 V1C/1995 O1
con m < -2 : HalleyC/1402 D1C/1471 Y1C/1577 V1C/1743 X1C/1843 D1C/1882 R1C/2006 P1
Famiglie cometarie Comete halleidiComete giovianeComete della fascia principaleComete quasi-Hilda
Studio STRUTTURA: Nucleo · Chioma · CodaESPLORAZIONE: 9P/Tempel · 67P/Churyumov-Gerasimenko
Altro Cometa periodica (SOHO) • Cometa non periodicaCometa radente (di Kreutz) • Cometa perduta (Shoemaker-Levy 9) • Cometa interstellare
Comete omonime Comete SWAN
Sistema solare Portale Sistema solare: accedi alle voci di Wikipedia sugli oggetti del Sistema solare