César-Constantin-François de Hoensbroeck

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
César-Constantin-François de Hoensbroeck
vescovo della Chiesa cattolica
Caesar Constantin Franz von Hoensbroech.jpg
BishopCoA PioM.svg
 
Incarichi ricopertiVescovo di Liegi
 
Nato28 agosto 1724
Consacrato vescovo19 dicembre 1784
Deceduto3 giugno 1792
 

César-Constantin-François de Hoensbroeck (Eysden, 28 agosto 1724Liegi, 3 giugno 1792) è stato un arcivescovo cattolico tedesco, principe-vescovo di Liegi dal 19 dicembre 1784 alla sua morte.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlio di Ulric Antoine de Hoensbroeck (la cui famiglia era originaria del villaggio di Hoensbroeck, oggi parte della provincia del Limburgo), studiò all'Università di Heidelberg e divenne canonico del capitolo della cattedrale di Aquisgrana prima di divenire vescovo di Liegi nel 1784, succedendo a François-Charles de Velbrück, di cui cercò di cancellare le riforme liberali. Hoensbroeck ristabilì tutti i privilegi del clero e della nobiltà, non mostrando alcuna simpatia per il terzo stato né per gli ideali illuministici. Quest'insieme di fatti contribuirono a rendere la figura del vescovo particolarmente impopolare, facendogli guadagnare il soprannome di "tiranno di Seraing", dal luogo della sua residenza estiva.

La sua popolarità continuò a crollare sempre più sino a quando una rivolta popolare non lo strappò dal suo palazzo di campagna per portarlo a Liegi, il primo atto della Rivoluzione di Liegi. Il 13 settembre 1790 venne costretto a cercare rifugio in Germania mentre i rivoltosi proclamavano la Repubblica di Liegi che venne repressa il 13 febbraio 1791 con il ritorno del principe-vescovo alla sua sede. Alla sua morte venne succeduto da suo nipote François de Méan, il quale si era mostrato egli stesso contrario alla Rivoluzione francese.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN43033944 · ISNI (EN0000 0000 6136 9945 · LCCN (ENnb2013003754 · GND (DE133673995 · BNF (FRcb169033483 (data) · CERL cnp01130348 · WorldCat Identities (ENnb2013-003754