Burkburnett

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Burkburnett
city
(EN) City of Burkburnett
Localizzazione
StatoStati Uniti Stati Uniti
Stato federatoFlag of Texas.svg Texas
ConteaWichita
Territorio
Coordinate34°04′58″N 98°34′06″W / 34.082778°N 98.568333°W34.082778; -98.568333 (Burkburnett)Coordinate: 34°04′58″N 98°34′06″W / 34.082778°N 98.568333°W34.082778; -98.568333 (Burkburnett)
Altitudine323 m s.l.m.
Superficie24,60 km²
Abitanti10 811 (2010)
Densità439,47 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale76354
Prefisso940
Fuso orarioUTC-6
Cartografia
Mappa di localizzazione: Stati Uniti d'America
Burkburnett
Burkburnett
Burkburnett – Mappa
Sito istituzionale

Burkburnett è una città della contea di Wichita, Texas, Stati Uniti. Al censimento del 2010, la popolazione era di 10.811 abitanti.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Secondo lo United States Census Bureau, ha un'area totale di 9,5 mi² (24,60 km²).

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il primo colono dell'area fu il pioniere del Texas settentrionale, Mabel Gilbert, che vi si stabilì nel 1856. Giusto a ovest nel 1879 J. G. Hardin e J. P. Hawkins fondarono una piccola comunità, comunemente conosciuta come Nesterville, dai cowboys del vicino Four Sixes Ranch di Samuel Burk Burnett. Nel giugno del 1880 la città aveva un piccolo negozio e una popolazione di 132 abitanti. Nel 1882 l'ufficio postale locale si chiamava Gilbert in onore di Mabel Gilbert; operò fino al 1903[1].

Nel 1906 Burnett vendette 16 997 acri dei suoi possedimenti ranch nel nord della contea di Wichita ad un gruppo di investitori guidati da Joseph A. Kemp e Frank Kell, che pianificarono di estendere la Wichita Falls and Northwestern Railway a nord di Wichita Falls per collegarsi con altre linee ferroviarie a le aree produttrici di grano dell'Oklahoma e del Kansas. In questo modo speravano di aumentare la produzione di mulini per la farina a Wichita Falls. Il sito della città fu progettato lungo la ferrovia sulle terre in precedenza di proprietà di Burnett, un miglio a nord di Gilbert. Il 6 giugno 1907, la Red River Land Company, costituita per l'occasione, mise in vendita i lotti del sito della città[1].

Un ufficio postale di nome Burkburnett aprì nel 1907. Apparentemente il presidente Theodore Roosevelt aiutò a ottenere il permesso dalle autorità dell'ufficio postale di combinare i due nomi di Burnett. La città era collegata a Wichita Falls e punti a sud e in varie città dell'Oklahoma e punti a nord su rotaia. Gilbert fu spostata sul sito della città della ferrovia, e il suo edificio scolastico di una sola stanza divenne la prima scuola di Burkburnett. Nel 1907 fu aperto un deposito, e nel 1915 la Missouri, Kansas and Texas Railroad, che comprò la Wichita Falls and Northwestern, mise in funzione diciannove treni ogni giorno per Burkburnett. Nel 1912 Burkburnett aveva una banca, un hotel, sgranatrici di cotone e un giornale. Nel 1913, quando la comunità fu incorporata, la sua popolazione aveva raggiunto i 1.000 abitanti. Un sistema idrico comunale fu costruito nel 1918[1].

Nel 1912 il petrolio fu scoperto a ovest della città; scioperi più ampi furono fatti nel 1918 e nel 1925. Questi attacchi attirarono migliaia di persone nell'area. Verso la fine del 1918 i pozzi nel giacimento petrolifero di Burkburnett producevano 7 500 barili al giorno, 20 000 persone si erano riversate nella regione petrolifera e venti treni passavano ogni giorno tra Burkburnett e Wichita Falls. Inoltre, diciannove raffinerie trasformarono il petrolio prodotto localmente. Le strade non asfaltate della città sarebbero state allineate con uffici di nuova costituzione, case di mediazione e automobili bloccate nel fango. Un articolo pubblicato sulla rivista Cosmopolitan, "A Lady Comes to Burkburnett", catturò lo spirito dei tempi e successivamente ispirò il film del 1940 La febbre del petrolio (Boom Town), con Spencer Tracy e Clark Gable. Verso la metà degli anni 1920 la popolazione di Burkburnett raggiunse i 5.300 abitanti[1].

Il boom del petrolio si estinse alla fine degli anni 1920 e, senza dubbio influenzato dalla grande depressione e dalla seconda guerra mondiale, la popolazione di Burkburnett diminuì significativamente durante gli anni 1930 e 1940. Nel 1936 la città aveva 3.281 abitanti e 160 imprese; nel 1946 contava 2.814 abitanti e ottantaquattro imprese. Nel 1941 fu fondata la Sheppard Air Force Base. La popolazione della città aumentò a 4.555 abitanti verso la metà degli anni 1950, quando 115 imprese servivano la comunità. La popolazione raddoppiò quasi tra il 1957 e il 1967, da 4.555 a 8.750. Nel 1989 Burkburnett aveva una popolazione di 11.025 abitanti e 125 imprese, tra cui fabbriche che producono prodotti chimici, materie plastiche e macchinari. Nel 1990 la popolazione era di 10.145 abitanti. La popolazione aumentò a 10.927 abitanti nel 2000[1].

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Secondo il censimento[2] del 2010, la popolazione era di 10.811 abitanti.

Etnie e minoranze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Secondo il censimento del 2010, la composizione etnica della città era formata dal 91,2% di bianchi, il 2,7% di afroamericani, l'1,3% di nativi americani, l'1,0% di asiatici, lo 0,0% di oceanici, l'1,6% di altre razze, e il 2,2% di due o più etnie. Ispanici o latinos di qualunque razza erano l'8,1% della popolazione.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Texas Portale Texas: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Texas