Bucanetes

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Bucanetes
Bucanetes githagineus 1838.jpg
Coppia di B. githagineus in un'illustrazione del 1838
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Classe Aves
Sottoclasse Neornithes
Superordine Neognathae
Ordine Passeriformes
Sottordine Oscines
Infraordine Passerida
Superfamiglia Passeroidea
Famiglia Fringillidae
Sottofamiglia Carduelinae
Tribù Pyrrhulini
Genere Bucanetes
Cabanis, 1851
specie

Bucanetes Cabanis, 1851 è un genere di uccelli passeriformi della famiglia dei Fringillidi[1].

Etimologia[modifica | modifica wikitesto]

Il nome scientifico del genere, Bucanetes, deriva dal greco βυκανητης (bukanētēs, "trombettiere", da βυκανη/bukanē, "trombetta").

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Si tratta di uccelli lunghi 12–15 cm, dall'aspetto massiccio e dal forte becco. Il piumaggio è bruno-grigiastro su tutto il corpo, con ali e coda nere e presenza nei maschi di aree rosa più o meno estese a seconda della specie.

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Si tratta di uccelli diurni e granivori, rigidamente monogami, che durante la stagione riproduttiva vivono in coppie e sono territoriali, mentre durante i mesi invernali possono riunirsi anche in stormi.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Le due specie ascritte al genere vivono rispettivamente in Nordafrica e Medio Oriente (trombettiere) e in Asia centrale (trombettiere mongolo): il loro habitat è rappresentato dalle aree desertiche e semidesertiche, con questi uccelli che si dimostrano molto mobili nella ricerca di cibo ed acqua.

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

Al genere vengono ascritte due specie[1]:

Fino a tempi recenti, ambedue le specie venivano accorpate all'affine Rhodopechys (col quale Bucanetes forma un clade in seno alla tribù dei Pyrrhulini[2]), coi nomi rispettivamente di R. githaginea e R. mongolica.

Talvolta, il trombettiere mongolo andrebbe ascritto a un genere a sé stante, Eremopsaltria[3], sebbene attualmente se ne ritenga corretta l'ascrizione a Bucanetes[4].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Gill F. and Donsker D. (eds), Family Fringillidae, in IOC World Bird Names (ver 6.2), International Ornithologists’ Union, 2016. URL consultato il 21 novembre 2016.
  2. ^ (EN) Fringillidae: Finches, Euphonias, su TiF Checklist. URL consultato il 21 novembre 2016.
  3. ^ Kirwan, G. M. & Volker, C., Little known Western Palearctic birds: Mongolian Trumpeter Finch, in Birding World, vol. 8, nº 4, 1995, p. 139-44.
  4. ^ Zuccon D, Prys-Jones R, Rasmussen PC and Ericson PGP, The phylogenetic relationships and generic limits of finches (Fringillidae) (PDF) [collegamento interrotto], in Mol. Phylogenet. Evol., vol. 62, 2012, pp. 581-596, DOI:10.1016/j.ympev.2011.10.002.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Uccelli Portale Uccelli: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di uccelli