Borgo Angelico

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Borgo Angelico
Borgo - borgo angelico e piazza delle vaschette 051208-01.JPG
Borgo Angelico e piazza delle Vaschette
Localizzazione
StatoItalia Italia
CittàRoma
CircoscrizioneMunicipio I
QuartiereBorgo
Codice postale00193
Caratteristiche
Tipostrada carrabile
Pavimentazionesampietrini
IntitolazionePapa Pio IV
Collegamenti
InizioVia di Porta Angelica
FinePiazza Americo Capponi

Borgo Angelico è una strada che collega via di Porta Angelica e piazza Americo Capponi, a Roma, nel rione Borgo[1].

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La via fu istituita da papa Pio IV, da cui prende nome (il nome di battesimo del pontefice era Angelo Medici). Ad aprire gli arconi che collegano borgo Sant'Angelo con i borghi Pio, Vittorio ed Angelico furono i turchi prigionieri a Lepanto, su ordine di papa Pio V.

Un tempo occupato in gran parte da giardini (tra cui, ad esempio, quelli delle suore della carità di Anagni, dei Baccelli e dei Fabiani), attualmente il borgo è ridotto rispetto all'originario, a causa delle demolizioni del 1938.

Nel 1697 Francesco Buffa costruì una fontana, posta all'angolo fra borgo Angelico e via di Porta Angelica, presso il muro della chiesa di Santa Maria delle Grazie, poi demolita. La fontana, ricordata su una lapide sita sul muro, successivamente fu rimossa.

Trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Metropolitana di Roma A.svg È raggiungibile dalla stazione Ottaviano.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Claudio Rendina, Donatella Paradisi, Le strade di Roma. Volume primo A-D, Roma, Newton Compton Editori, 2004, ISBN 88-541-0208-3.
Roma Portale Roma: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Roma