Municipio Roma I

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Municipio Roma I
municipio
Municipio Roma I – Stemma Municipio Roma I – Bandiera
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Lazio Coat of Arms.svg Lazio
Città metropolitana Provincia di Roma-Stemma.png Roma
Comune Roma-Stemma.png Roma Capitale
Amministrazione
Presidente Sabrina Alfonsi (Partito Democratico) dal 10 giugno 2013
Data di istituzione 11 marzo 2013
Territorio
Coordinate 41°53′35″N 12°28′58″E / 41.893056°N 12.482778°E41.893056; 12.482778 (Municipio Roma I)Coordinate: 41°53′35″N 12°28′58″E / 41.893056°N 12.482778°E41.893056; 12.482778 (Municipio Roma I)
Superficie 19,910 km²
Abitanti 186 802[1] (2015)
Densità 9 382,32 ab./km²
Sottodivisioni 11
Altre informazioni
Fuso orario UTC+1
Cartografia
Municipio Roma I – Localizzazione
Sito istituzionale

Municipio Roma I è la prima suddivisione amministrativa di Roma Capitale.

È stato istituito dall'Assemblea Capitolina, con la delibera numero 11 dell'11 marzo 2013, per accorpamento dei precedenti municipi Roma I e Roma XVII.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

Il territorio del municipio comprende i quartieri centrali della città, con tutto il centro storico racchiuso entro le mura Aureliane e Gianicolensi e attraversato dal fiume Tevere, che è inserito nella lista dei Patrimoni dell'umanità dell'UNESCO, e i quartieri costruiti tra fine XIX secolo e inizio XX secolo oltre il fiume, tra il Vaticano e Monte Mario (Prati, Trionfale, Della Vittoria).

Il nucleo antico è costituito dagli storici sette colli: Palatino, Aventino, Campidoglio, Quirinale, Viminale, Esquilino e Celio, a cui si aggiungono il Gianicolo e il Pincio, oltre ai rilievi artificiali di Monte Testaccio e Monte Giordano. Lungo il Tevere sorge l'Isola Tiberina.

Cultura[modifica | modifica wikitesto]

Biblioteche[modifica | modifica wikitesto]

  • Enzo Tortora, su via Zabaglia
  • Rispoli, su piazza Grazioli
  • Giordano Bruno, su via Giordano Bruno
  • Centrale Ragazzi, su via San Paolo alla Regola
  • Romana Sarti, su piazza dell'Accademia di San Luca
  • Casa della Memoria e della Storia, su via San Francesco di Sales
  • Casa delle Traduzioni, su via degli Avignonesi
  • Biblioteca della Scuola popolare di musica Testaccio, su piazza Orazio Giustiniani

Musei[modifica | modifica wikitesto]

Nel municipio sono presenti 103 musei (di cui 70 comunali e 33 statali)[2], come ad esempio il Complesso del Vittoriano, i Musei capitolini, le Scuderie del Quirinale e il Palazzo delle Esposizioni.

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

  • Teatro Adriano, su piazza Cavour. Trasformato in multisala cinematografica.
  • Cinema Alcazar, su via Merry del Val, chiuso dal gennaio 2016
  • Cinema America, chiuso dal 1998. Riaperto il 13 novembre 2012 e sgombrato il 3 settembre 2014
  • Cinema Augustus, su corso Vittorio Emanuele II
  • Cinema Barberini, su piazza Barberini
  • Cinema Doria, su via Andrea Doria
  • Cinema Farnese, su piazza Campo de' Fiori
  • Cinema Fiamma, su via Bissolati
  • Cinema Filmstudio, su via degli orti D'Alibert
  • Cinema Giulio Cesare, su viale Giulio Cesare
  • Cinema Greenwich, su via Giovanni Battista Bodoni
  • Cinema Intrastevere, su vicolo Moroni
  • Cinema Metropolitan, su via del Corso. Chiuso nel 2010.
  • Cinema Nuovo Olimpia, su via in Lucina
  • Cinema Nuovo Sacher, su largo Ascianghi
  • Cinema Quattro Fontane, su via Quattro Fontane
  • Cinema Quirinale, su via Nazionale, chiuso
  • Cinema Reale, su piazza Sidney Sonnino
  • Cinema Rivoli, su via Lombardia
  • Cinema Roma, su piazza Sidney Sonnino chiuso dal 2002
  • Cinema Royal, su via Emanuele Filiberto
  • Sala Troisi, su via Girolamo Induno. Già cinema Induno, è chiusa dal 2013.
  • Warner Village Cinema Moderno, su piazza della Repubblica

Teatro[modifica | modifica wikitesto]

Geografia antropica[modifica | modifica wikitesto]

Suddivisioni storiche[modifica | modifica wikitesto]

Carta dettagliata dei rioni

Il territorio del Municipio comprende per intero tutti i ventidue rioni di Roma eccezion fatta per Castro Pretorio (una piccolissima porzione del quale ricade nel II Municipio) e parte dei quartieri Ostiense, Ardeatino, Trionfale e Della Vittoria.

Suddivisioni amministrative[modifica | modifica wikitesto]

La suddivisione urbanistica del territorio comprende le otto zone urbanistiche dell'ex Municipio Roma I e le tre dell'ex Municipio Roma XVII, e la sua popolazione è così distribuita[3]:

Municipio Roma I
1A Centro Storico 33 203
1B Trastevere 20 647
1C Aventino 8 312
1D Testaccio 8 224
1E Esquilino 36 865
1F XX Settembre 9 161
1G Celio 4 087
1X Zona archeologica 755
17A Prati 18 387
17B Della Vittoria 26 347
17C Eroi 20 110
Non Localizzati 704
Totale 186 802

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Metropolitana di Roma A.svg È raggiungibile dalle stazioni Cipro, Ottaviano, Lepanto, Flaminio, Spagna, Barberini, Repubblica, Termini, Vittorio Emanuele, Manzoni e San Giovanni.
Metropolitana di Roma B.svg È raggiungibile dalle stazioni Castro Pretorio, Termini, Cavour, Colosseo, Circo Massimo e Piramide.
Ferrovia regionale laziale FL1.svg
 È raggiungibile dalla stazione di: Roma Ostiense.
Ferrovia regionale laziale FL3.svg
 È raggiungibile dalla stazione di: Roma Ostiense.
Ferrovia regionale laziale FL4.svg
 È raggiungibile dalla stazione di: Roma Termini.
Ferrovia regionale laziale FL5.svg
 È raggiungibile dalle stazioni di: Roma Termini e Roma Ostiense.
Ferrovia regionale laziale FL6.svg
 È raggiungibile dalla stazione di: Roma Termini.
Ferrovia regionale laziale FL7.svg
 È raggiungibile dalla stazione di: Roma Termini.
Ferrovia regionale laziale FL8.svg
 È raggiungibile dalla stazione di: Roma Termini.
Ferrovia Roma-Lido.svg
 È raggiungibile dalla stazione Roma Porta San Paolo.
Ferrovia Roma-Viterbo.svg
 È raggiungibile dalla stazione Piazzale Flaminio.
Ferrovia Roma-Giardinetti.svg
 È raggiungibile dalle stazioni: Roma LazialiSanta Bibiana e Porta Maggiore.

Il trasporto pubblico è assicurato da numerosi punti di accesso alle linee su ferro, oltre che da molte linee di autobus, filobus e tram (la linea 8 verso Gianicolense e le linee 5 e 14 verso via Prenestina).

In questo municipio o ai suoi confini si trovano la Stazione Termini (il principale scalo della città, con collegamenti regionali, nazionali e internazionali, tra cui l'Alta velocità Milano-Napoli), la Stazione Ostiense, i tratti centrali della Linea A e della Linea B della metropolitana (con interscambio proprio a Termini) e i capilinea delle tre ferrovie regionali Roma-Lido, Roma Nord e Termini-Giardinetti. Sono inoltre molto vicine e facilmente accessibili la Stazione Trastevere e la Stazione San Pietro.

Dalla Stazione Termini sono attivi un collegamento diretto e veloce su ferro con l'Aeroporto di Fiumicino, effettuato tramite il Leonardo Express, e varie linee di autobus privati sia per Fiumicino che per l'Aeroporto di Ciampino.

Sono in corso i lavori per la costruzione fino a piazza Venezia della Linea C, che avrà l'interscambio con la Linea B a Fori Imperiali/Colosseo da completare entro il 2021[4], mentre è ancora in progettazione l'altro interscambio con la Linea A a Ottaviano.

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
2013 In carica Sabrina Alfonsi[5] Partito Democratico Presidente [6]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Roma Capitale - Roma Statistica. Popolazione iscritta in anagrafe al 31 dicembre 2015 per zone urbanistiche.
  2. ^ Piano Regolatore Sociale 2008-2010 - Municipio Roma Centro Storico (ZIP), comune.roma.it. URL consultato il 29-05-2011. (PDF)
  3. ^ Roma Capitale - Roma Statistica. Popolazione iscritta in anagrafe al 31 dicembre 2015 per zone urbanistiche.
  4. ^ • Tratta Lodi - Fori Imperiali, su www.romametropolitane.it. URL consultato l'11 luglio 2016.
  5. ^ Centrosinistra, eletta al ballottaggio delle elezioni amministrative del 9-10 giugno 2013 con il 65,82% dei voti e rieletta al ballottaggio del 19 giugno 2016 con il 50,84% dei voti.
  6. ^ Amministrative Roma 2016, Municipio 01 (già 01 e 17).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Roma Portale Roma: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Roma