Boncourt (Svizzera)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Boncourt
comune
Boncourt – Stemma
Boncourt – Veduta
Localizzazione
StatoSvizzera Svizzera
CantoneWappen Jura matt.svg Giura
DistrettoPorrentruy
Amministrazione
Lingue ufficialifrancese
Territorio
Coordinate47°29′45″N 7°00′55″E / 47.495833°N 7.015278°E47.495833; 7.015278 (Boncourt)Coordinate: 47°29′45″N 7°00′55″E / 47.495833°N 7.015278°E47.495833; 7.015278 (Boncourt)
Altitudine373 m s.l.m.
Superficie9,02 km²
Abitanti1 225 (2018)
Densità135,81 ab./km²
Comuni confinantiBasse-Allaine, Courcelles (FR-90), Delle (FR-90), Florimont (FR-90), Lebetain (FR-90), Saint-Dizier-l'Évêque (FR-90), Villars-le-Sec (FR-90)
Altre informazioni
Cod. postale2926
Prefisso032
Fuso orarioUTC+1
Codice OFS6774
TargaJU
Cartografia
Mappa di localizzazione: Svizzera
Boncourt
Boncourt
Boncourt – Mappa
Sito istituzionale

Boncourt (toponimo francese; in tedesco Bubendorf, desueto[1]) è un comune svizzero di 1 225 abitanti del Canton Giura, nel distretto di Porrentruy.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

La chiesa dei Santi Pietro e Paolo
  • Chiesa cattolica dei Santi Pietro e Paolo, eretta nel XIII secolo[1];
  • Torre del castello di Milandre, eretto nel XIII secolo[1];
  • Grotte di Milandre[1].

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

L'evoluzione demografica è riportata nella seguente tabella[1]:

Abitanti censiti[2]

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Boncourt è servito dall'omonima stazione sulla ferrovia Delémont-Delle.

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Dal 1836 comune politico e comune patriziale sono uniti nella forma del commune mixte[1].

Sport[modifica | modifica wikitesto]

A Boncourt ha sede la squadra di pallacanestro Basket Club Boncourt.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f Bernard Prongué, Boncourt, in Dizionario storico della Svizzera, 3 maggio 2004. URL consultato l'11 aprile 2020.
  2. ^ Dizionario storico della Svizzera

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN124544329 · GND (DE4523042-0 · BNF (FRcb15602310h (data) · WorldCat Identities (ENlccn-n2005025577
Svizzera Portale Svizzera: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Svizzera