Biolago

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il biolago è un bacino ornamentale e balneabile d'acqua dolce, integrato perfettamente con l'ecosistema circostante.

Con il termine biolago si intendono specchi d'acqua artificiali in cui la depurazione non avviene con sistemi artificiali e tradizionali di trattamento delle acque, ma attraverso l'impiego di elementi naturali, principalmente piante e ghiaia, in grado di rendere le acque balneabili. Tale tipo di depurazione, anche detta fitodepurazione, evita l'utilizzo di preparati chimici come il cloro e, di conseguenza, evita lo sversamento di tali sostanze inquinanti nei sistemi fognari o nei terreni circostanti. La progettazione di un biolago richiede particolare attenzione prima di tutto nella disposizione dell'area da dedicare alla depurazione vera e propria, inibita alla balneazione, e dell'area in cui poter effettuare i bagni.

Solitamente l'area di fitodepurazione viene posta leggermente più in alto dell'area balneabile in modo tale che l'acqua, attraversando la zona nella quale vengono inserite piante e ghiaia, si depuri e, cadendo, giunga all'area balneabile. I biolaghi si caratterizzano per la loro capacità di inserirsi in contesti naturali offrendo possibilità di ristoro completamente compatibili con la natura e il paesaggio circostante e riducendo al minimo l'impatto ambientale di questo tipo di attività umane. L'acqua, inoltre, viene continuamente rimandata dall'area balneabile a quella di depurazione riducendo in questo modo la necessità idrica e l'emungimento dalle falde o dall'acquedotto. I biolaghi si stanno affermando in particolare in contesti quali case di campagna, agriturismi e Bed and breakfast e in tutte quelle realtà che introducono scelte eco-sostenibili per ridurre l'impronta ecologica delle attività umane.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Biolaghi e giardini - Magazine dedicato ai biolaghi curato dall'associazione Biolaghetto Onlus