Bingen am Rhein

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Bingen
Grande città di circondario, indipend. dalle Verbandsgemeinde
Bingen am Rhein
Bingen – Stemma
Bingen – Veduta
Localizzazione
StatoGermania Germania
LandFlag of Rhineland-Palatinate.svg Renania-Palatinato
DistrettoNon presente
CircondarioMagonza-Bingen
Territorio
Coordinate49°58′N 7°54′E / 49.966667°N 7.9°E49.966667; 7.9 (Bingen)Coordinate: 49°58′N 7°54′E / 49.966667°N 7.9°E49.966667; 7.9 (Bingen)
Altitudine89 m s.l.m.
Superficie37,74 km²
Abitanti24 134 (31-12-2009)
Densità639,48 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale55411
Prefisso(+49) 06721-06725
Fuso orarioUTC+1
Codice Destatis07 3 39 005
TargaMZ, BIN
Cartografia
Mappa di localizzazione: Germania
Bingen
Bingen
Bingen – Mappa
Sito istituzionale

Bingen am Rhein è una città di 24.134 abitanti della Renania-Palatinato, in Germania.
È il centro maggiore, ma non il capoluogo, del circondario (Landkreis) di Magonza-Bingen (targa MZ).

Bingen si fregia del titolo di "Grande città di circondario" (Große kreisangehörige Stadt).

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

La città sorge nei pressi della congiunzione tra i fiumi Reno e Nahe, ed è vicina a Magonza.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il sito corrispondente all'attuale Bingen era abitato dai Celti quando i Romani vi arrivarono nel I secolo a.C., costruendo un ponte sulla Nahe, il ponte Druso, e fortificando l'insediamento, noto come Bingium.

Cohors IIII Delmatarum milliaria equitata era in Germania Superiore a Bingium (l'attuale Bingerbrück) sotto la dinastia dei Flavi[1].

Nel 359 il cesare Giuliano ricostruì sette forti e mura cittadine nel medio Reno, tra cui quelle di Bonna (Bonn) e Bingium, obbligando i suoi recenti tributari alemannici a fornire forza lavoro e materiale da costruzione.

Nel 983 l'imperatore Ottone II durante la riunione dei Principi, chiamata Dieta, che si teneva a Verona, incaricò, Villigiso allora vescovo di Magonza, dell'amministrazione della regione attorno a Bingen a nome dell'imperatore. Poi, a seguito delle guerre napoleoniche, passò al Granducato di Assia.

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Economia[modifica | modifica wikitesto]

Turismo[modifica | modifica wikitesto]

Suddivisione amministrativa[modifica | modifica wikitesto]

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Gemellaggi[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ CIL XIII, 7507; CIL XIII, 7509; CIL XIII, 7508.
  2. ^ Basilica San Martino, su agermanyattraction.com.
  3. ^ Burg Klopp, su agermanyattraction.com.
  4. ^ Museo storico sul fiume, su agermanyattraction.com.
  5. ^ Römer in Bingen

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Tib(erius) Iul(ius) Abdes Pantera Sidonia ann(orum) LXII stipen(diorum) XXXX miles exs(ignifer?) coh(orte) I sagittariorum h(ic) s(itus) e(st)
  • Sito ufficiale, su bingen.de. Modifica su Wikidata
  • (EN) Bingen am Rhein, su GeoNames. Modifica su Wikidata
Controllo di autoritàVIAF (EN138367105 · LCCN (ENn79142558 · GND (DE4006753-1 · BNF (FRcb12115663k (data)
Germania Portale Germania: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Germania