Bernardino Varisco

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bernardino Varisco

Senatore del Regno d'Italia
Durata mandato 22 dicembre 1928 –
21 ottobre 1933
Sito istituzionale

Dati generali
Titolo di studio Laurea in matematica
Professione Docente universitario

Bernardino Varisco (Chiari, 20 aprile 1850Chiari, 21 ottobre 1933) è stato un filosofo italiano.

Fu professore di filosofia teoretica all'Università di Roma dal 1905 al 1925 e senatore dal 1928. La formazione del suo pensiero coincide con la crisi del positivismo in Italia.

Laureato in matematica nel 1873 presso l'università di Pavia, aveva esordito insegnando matematica dal 1874 al 1905. Pur partendo da posizioni solidamente scientifiche, Varisco avverte sollecitamente il limite di ogni conoscenza che voglia essere esclusivamente composto di ragione, e scopre insieme la concomitante componente fideistica di ogni affermazione di verità.

Questo ricorso alla fede come sentimento del soprannaturale è utilizzato da Varisco sia per affermare la preminenza della filosofia come conoscenza concreta sui processi astrattivi della scienza (I massimi problemi, del 1910), sia per approdare ad uno spiritualismo pluralistico con forti accentuazioni teistiche (Dall'uomo a Dio, pubblicato postumo nel 1939).

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • Scienza e opinioni, Roma, Dante Alighieri, 1901.
  • I massimi problemi, Milano, Libreria Editrice Milanese, 1910.
  • La patria, Roma, G. Garzoni Provenzani, 1913.
  • Conosci te stesso, Milano, Libreria Editrice Milanese, 1912.
  • La scuola per la vita. Scritti di educazione e di critica pedagogica raccolti da Vincenzo Cento, Milano, Isis, 1922.
  • Linee di filosofia critica, Roma, A. Signorelli, 1925.
  • Discorsi politici, Roma, De Alberti, 1926
  • Sommario di filosofia, Roma, A. Signorelli, 1928
  • Dall'uomo a Dio, postumo, a cura di Enrico Castelli e Giulio Alliney, Padova, CEDAM, 1939.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere dell'Ordine della Corona d'Italia - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine della Corona d'Italia
— 9 giugno 1910
Ufficiale dell'Ordine della Corona d'Italia - nastrino per uniforme ordinaria Ufficiale dell'Ordine della Corona d'Italia
— 10 giugno 1917
Commendatore dell'Ordine della Corona d'Italia - nastrino per uniforme ordinaria Commendatore dell'Ordine della Corona d'Italia
— 23 novembre 1922
Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine della Corona d'Italia - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine della Corona d'Italia
— 26 giugno 1925

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Pantaleo Carabellese, «VARISCO, Bernardino» in Enciclopedia Italiana, Roma, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 1937.
Controllo di autoritàVIAF: (EN29616945 · ISNI: (EN0000 0000 8108 5325 · SBN: IT\ICCU\RAVV\043549 · LCCN: (ENn83182346 · GND: (DE120419629 · BNF: (FRcb12392275r (data) · BAV: ADV10276037