Barrage Vauban

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Barrage Vauban
Strasbourg Barrage Vauban après restauration 2012-01.jpg
Il lato a valle dello sbarramento dopo il restauro nel 2012
Localizzazione
Stato Francia Francia
Città Strasburgo
Attraversa fiume Ill
Coordinate 48°34′46″N 7°44′17″E / 48.579444°N 7.738056°E48.579444; 7.738056Coordinate: 48°34′46″N 7°44′17″E / 48.579444°N 7.738056°E48.579444; 7.738056
Dati tecnici
Tipo Ponte ad arco
Materiale Pietra
Lunghezza 120 m
Realizzazione
Costruzione XVII secolo-XVII secolo
Mappa di localizzazione

Il Barrage Vauban, o Vauban Dam, è un ponte, sbarramento e opera difensiva eretta nel XVII secolo sul fiume Ill nella città di Strasburgo in Francia. All'epoca, era noto come grande écluse, anche se non faceva da chiusa nel senzo moderno del termine. Oggi è utilizzato per esporre sculture e dispone di una terrazza panoramica sul tetto, con vista sui precedenti Ponts Couverts e sul quartiere Petite France. È stato classificato come Monument historique dal 1971.[1][2][3]

Lo sbarramento venne costruito nel 1686-1690, in arenaria rosa Vosgi, dall'ingegnere francese Jacques Tarade su progetto di Vauban. La funzione difensiva principale della diga era quella di consentire, in caso di un attacco, l'innalzamento del livello del fiume Ill e quindi l'allagamento di tutte le terre a sud della città, rendendole impraticabili al nemico. Questa misura difensiva venne sfruttata nel 1870, quando Strasburgo venne assediata dalle forze prussiane durante la guerra franco-prussiana, e provocò l'allagamento completo della parte settentrionale del sobborgo di Neudorf.[2][4][5]

Lo sbarramento ha 13 arcate ed è lungo 120 metri. All'interno della struttura, un corridoio chiuso collega le due sponde del fiume e un lapidario serve per esporre antichi plastici e copie di statue provenienti dalla Cattedrale di Strasburgo e dal Palazzo dei Rohan. Tre degli archi sono sollevati per consentire la navigazione, e il corridoio è collegato a questi per mezzo di un ponte levatoio. Il tetto è stato ricostruito nel 1965-66, al fine di costruire la terrazza panoramica. L'ammissione allo sbarramento e alla terrazza è gratuita, e sono aperti ogni giorno dalle 09:00 alle 19:30.[3][4][6]

Il Museo d'arte mederna e contemporanea e la Commanderie Saint-Jean, ora sede della École nationale d'administration, sono entrambe adiacenti al terminale nord dello sbarramento. Il quartier generale (Hôtel du Département) del dipartimento del Basso Reno si trova all'estremità sud.[7]

Galleria[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (FR) Grande écluse de fortification dite barrage Vauban et ses abords fortifiés, su culture.gouv.fr. URL consultato il 30 settembre 2015.
  2. ^ a b The Vauban Dam, Office de tourisme de Strasbourg et sa région. URL consultato il 30 settembre 2015 (archiviato il 30 settembre 2015).
  3. ^ a b Vauban Dam (Barrage Vauban), Viator, Inc. URL consultato il 30 settembre 2015 (archiviato il 30 settembre 2015).
  4. ^ a b (FR) Barrage Vauban (Strasbourg, 1690), su Structurae. URL consultato il 29 settembre 2015 (archiviato il 29 settembre 2015).
  5. ^ (FR) Neudorf, nouveau village, nouvelle ville (PDF), su Archives.strasbourg.eu, 2007. URL consultato il 30 settembre 2015 (archiviato dall'url originale il 21 gennaio 2015).
  6. ^ Barrage Vauban, Strasbourg, Cityzeum SAS. URL consultato il 30 settembre 2015 (archiviato il 30 settembre 2015).
  7. ^ Barrage Vauban, su Google Maps, Google. URL consultato il 1º ottobre 2015.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]