Banca Tercas

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Banca Tercas S.p.A.
Logo
Stato Italia Italia
Tipo Società per Azioni
Fondazione 1939 a Teramo[1]
Sede principale Teramo
Gruppo Banca Popolare di Bari
Filiali 111
Sito web www.tercas.it

Banca Tercas S.p.A. nasce nel 1939 come Cassa di Risparmio della Provincia di Teramo dalla fusione di due antiche piccole Casse di Risparmio, quelle di Nereto ed Atri.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La Tercas (Cassa di risparmio della provincia di Teramo) nasce nel 1939, dalla fusione di due antiche piccole Casse di risparmio, quelle di Nereto e Atri, molto tardi comunque rispetto alle sue omonime Carichieti e Carisap, rispettivamente Cassa di Risparmio della Provincia di Chieti e Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno.

La massa fiduciaria con cui inizia la sua attività, nel gennaio del 1940, ammonta a lire 13.596.722. Gli sportelli sono 11 (Teramo, Atri, Nereto, Arsita, Castilenti, Notaresco, Pineto, Silvi Marina, Martinsicuro, Villa Penna-Sant'Onofrio, Sant'Egidio alla Vibrata) e 29 i dipendenti.

Nell'arco del primo trentennio di attività la massa fiduciaria arriva a lire 43.138.746.790 (bilancio 1968) e il patrimonio sale a lire 1.254.492.180; le filiali diventano 25 e il personale dipendente cresce a 188 unità.

Lo sviluppo continua in modo sinergico con il territorio, con rapidità l'istituto assume sempre maggiore importanza nell'economia teramana e nel 1973 la Cassa raggiunge il prestigioso traguardo dei 100 miliardi di lire di depositi: una pregevole medaglia dello scultore giuliese Venanzo Crocetti ne sigla il ricordo perenne.

Nel 1979 la massa fiduciaria si attesta a lire 462.919.874.200, gli sportelli salgono a 42 e il personale dipendente a 381 unità. Sotto la presidenza di Lino Nisii (presidente dell'Istituto dal 1982-2012),la Tercas attua un progetto di espansione territoriale aprendo nuove filiali nelle limitrofe province di Chieti, Pescara, L'Aquila, Ascoli Piceno e più tardi anche nelle limitrofe regioni spingendosi anche in Molise ed Emilia-Romagna.

Nel 1992, con l'istituzione della Fondazione Tercas, la Cassa diventa società per azioni. La massa fiduciaria e gli impieghi continuano a crescere raggiungendo, alle soglie del 2000, rispettivamente i 3.000 e i 1.500 miliardi di lire.

La politica espansionistica di Tercas tocca il suo culmine nel 2011, quando acquisita Banca Caripe (Cassa di Risparmio di Pescara) dal Banco Popolare , un'acquisizione che permette a Banca Tercas di diventare il primo gruppo bancario nella regione Abruzzo, con 163 sportelli e attivi creditizi consolidati di 5 miliardi di euro.

Nel 2014 Banca Tercas, dopo una lunga crisi, viene acquistata ed inglobata dalla Banca Popolare di Bari, uno degli istituti di credito più grandi del Meridione.

Sponsorship[modifica | modifica wikitesto]

È stato a lungo sponsor ufficiale del Giulianova Calcio e del Teramo Calcio.

Dal 2008 il gruppo bancario teramano è main sponsor della Teramo Basket, società che milita nella massima serie italiana di pallacanestro.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Come Cassa di Risparmio della Provincia di Teramo

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Aziende Portale Aziende: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di aziende