Attacco a Leningrado

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Attacco a Leningrado
Attacco a Leningrado.png
Una scena del film
Titolo originale Leningrad
Paese di produzione Russia
Anno 2009
Durata 103 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere drammatico, storico
Regia Alexander Buravsky
Soggetto Alexander Buravsky, Chris Solimine
Produttore Aleksander Buravsky, Chris Curling, Peter Doyle, David Gamburg, Andre Gromkovski, Leo Zisman
Produttore esecutivo Jenö Hodi, Olga Maximova, Michael Ryan, Anna Sobinevskaya
Casa di produzione Nonstop sales a MMG company
Fotografia Andrey Batukov, Igor Votintsev
Musiche Yuriy Poteenko
Trucco Natalya Krymskaya, Vicky Phillips
Interpreti e personaggi

Attacco a Leningrado (Leningrad), è un film del 2009, diretto da Alexander Buravsky.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Unione Sovietica, 1941, a seguito del'invasione da parte della Germania, Leningrado viene raggiunta e quasi completamente circondata; la stampa straniera viene evacuata ma una giornalista, Kate Davis, è data per morta e non riesce ad imbarcarsi sull’aereo. Rimasta sola nella città assediata viene aiutata da Nina Tsvetnova, una giovane ed idealista funzionaria di polizia, ed insieme si troveranno a combattere sia per la loro sopravvivenza che per quella della popolazione[1].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ L'assedio di Leningrado si protrasse tra il settembre del 1941 ed il gennaio 1944. V. AA.VV., Il terzo Reich, vol. Operazione Barbarossa, 1993, H&W, pag. 50.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • AA.VV., Il terzo Reich, vol. Operazione Barbarossa, 1993, H&W, (ISBN non esistente)

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]