Atletica leggera ai Giochi della XXIV Olimpiade - Salto con l'asta

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bandiera olimpica Athletics pictogram.svg
Salto con l'asta
Seul 1988
Informazioni generali
Luogo Stadio Olimpico di Seul
Periodo 26 e 28 settembre 1988
Partecipanti 21
Podio
Medaglia d'oro Sergej Bubka URSS URSS
Medaglia d'argento Rodion Gataullin URSS URSS
Medaglia di bronzo Grigori Egorov URSS URSS
Edizione precedente e successiva
Los Angeles 1984 Barcellona 1992
Atletica leggera ai
Giochi di Seul 1988
Athletics pictogram.svg
Corse piane
100 metri   uomini   donne
200 metri uomini donne
400 metri uomini donne
800 metri uomini donne
1500 metri uomini donne
3000 metri donne
5000 metri uomini
10000 metri uomini donne
3000 m siepi uomini
Corse ad ostacoli
110/100 m ostacoli uomini donne
400 m ostacoli uomini donne
Staffette
Staffetta 4×100 m uomini donne
Staffetta 4×400 m uomini donne
Prove su strada
Maratona uomini donne
Marcia 20 km uomini
Marcia 50 km uomini
Concorsi
Salto in alto uomini donne
Salto con l'asta uomini
Salto in lungo uomini donne
Salto triplo uomini
Getto del peso uomini donne
Lancio del disco uomini donne
Lancio del martello uomini
Tiro del giavellotto uomini donne
Prove multiple
Decathlon uomini
Eptathlon donne

Il Salto con l'asta ha fatto parte del programma maschile di atletica leggera ai Giochi della XXIV Olimpiade. La competizione si è svolta nei giorni 26-28 settembre 1988 allo Stadio olimpico di Seul.

L'eccellenza mondiale[modifica | modifica wikitesto]

Campione olimpico uscente 5,75 Francia Pierre Quinon Non selezionato
Campione Europeo 1986 5,85 URSS Sergej Bubka Presente
Campione mondiale 1987 5,85 URSS Sergej Bubka Presente
Primatista mondiale 6,06 1988 URSS Sergej Bubka Presente

Turno eliminatorio[modifica | modifica wikitesto]

Qualificazione
5,50 m

Solo 2 atleti ottengono la misura richiesta (Bubka e Gataullin). Ad essi vengono aggiunti tutti coloro che hanno superato 5,45 (uno) e 5,40 (dodici).
Alla finale quindi sono iscritti 15 atleti.

Finale[modifica | modifica wikitesto]

Stadio Olimpico, mercoledì 28 settembre.

L'unico titolo che manca a Sergej Bubka è l'alloro olimpico. Il campione sovietico guarda tutti dall'alto dei suoi 6,06 metri, un record inarrivabile per i suoi avversari.
Comincia la finale dai soliti 5,70 che però sbaglia alla prima prova. Il connazionale Gataullin comincia alla stessa altezza e va su al primo tentativo. Affrontano 5,75 ben sei atleti, a dimostrazione di come la specialità abbia fatto progressi negli ultimi anni. A questa quota esce di scena Thierry Vigneron.
Bubka vince la resistenza di Gataullin a quota 5,90 (nuovo record olimpico), che supera alla terza prova.

Pos Atleta Paese 5,10 5,25 5,40 5,50 5,60 5,65 5,70 5,75 5,80 5,85 5,90 5,95 Misura Note
Gold medal.svg Sergei Bubka URSS URSS XO - - - XXO 5,90 Record olimpico
Silver medal.svg Rodion Gataullin URSS URSS O - - XXO - XXX 5,85
Bronze medal.svg Grigorij Egorov URSS URSS O - - XO - O - XXX 5,80
4 Earl Bell Stati Uniti Stati Uniti O O - O XXX 5,70
5 Philippe Collet Francia Francia XO - - XO XXX 5,70
5 ex aequo Thierry Vigneron Francia Francia XO - O O - XO X Rit. 5,70
7 István Bagyula Ungheria Ungheria O O O O O XXX 5,60
8 Philippe d'Encausse Francia Francia O X-- XO XXX 5,60
9 IAsko Peltoniemi Finlandia Finlandia O XXO XXX 5,60
10 Kory Tarpenning Stati Uniti Stati Uniti O XXX 5,50
11 Zdeněk Lubenský Cecoslovacchia Cecoslovacchia XO O XXX 5,50
12 Billy Olson Stati Uniti Stati Uniti XXO XXX 5,50
13 Hermann Fehringer Austria Austria O O XXX 5,40
N.C. Mirosław Chmara Polonia Polonia XXX N.M.
N.C. Marian Kolasa Polonia Polonia XXX N.M.