Atlantide (album)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Atlantide
ArtistaThe Trip
Tipo albumStudio
PubblicazioneMaggio 1972
Durata30:50
Dischi1
Tracce8
GenereRock progressivo
Fusion
EtichettaRCA PSL 10540
ProduttoreCesare De Natale
RegistrazioneStudi RCA di Roma da Enzo Martella
The Trip - cronologia
Album precedente
(1971)
Album successivo
(1973)

Atlantide è un concept album dal suono rock progressivo dei The Trip pubblicato nel 1972[1]. È il primo album della band con la formazione a tre.

Ispirazione e contenuto[modifica | modifica wikitesto]

Dopo Caronte, considerato il loro album più rappresentativo, i Trip si sono allontanati dal progressive blues rock, caratterizzato dalla chitarra di Billy Gray, che non è presente nell'album. Infatti la formazione a tre, un po' richiama quella degli Emerson, Lake & Palmer. Il sound, più severo e lineare, è totalmente imperniato sulle tastiere di Joe Vescovi, che è anche l'autore degli arrangiamenti[1]. Inevitabilmente il sound che caratterizza l'album, oltre agli ELP, ricorda i King Crimson ed in parte i Gentle Giant, tuttavia il risultato finale ha l'inconfondibile sapore dei Trip con la loro peculiare identità musicale[2].

I testi sono in inglese, mentre titoli e sottotitoli in italiano. Il concept album prende spunto dal mito del continente scomparso.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

lato A
  1. Atlantide (Indietro nel tempo - Mare - Alba sul continente) - 5:25 Joe Vescovi
  2. Evoluzione (Presenze di vita - Civiltà modello) - 3:10 Joe Vescovi - Arvid Andersen
  3. Leader (Il popolo crede nel capo - Promesse di una vita migliore con il dominio di Energia) - 2:44 Joe Vescovi - Arvid Andersen
  4. Energia (Energia è nelle mani del capo - La follia del Leader esplode - Gli uomini saranno schiavi) - 3:25 Joe Vescovi
lato B
  1. Ora X («Io dominerò per tutta l'eternità» - Energia irrompe - Il popolo, ma anche il suo Leader, viene disintegrato) - 2:55 Joe Vescovi - Arvid Andersen
  2. Analisi (Crolla l'illusione di comandare la natura - Energia distrugge l'uomo che male l'ha usata) - 4:07 Joe Vescovi - Arvid Andersen
  3. Distruzione (Anarchia - Cataclisma) - 8:15 Joe Vescovi
  4. Il vuoto (Scompare il continente - La natura ha vinto) - 0:49 Joe Vescovi

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Copertina dello Studio Up & Down - Disegni di A. Mancini e G. Impiglia. Art director: Francesco Logoluso, Foto: Ezio Vitale

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Rock progressivo Portale Rock progressivo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock progressivo