Arrondissement municipali di Parigi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Parigi.

Schema di Parigi suddivisa nei suoi 20 arrondissement.

Gli arrondissement municipali di Parigi sono una divisione amministrativa che divide il territorio del comune/dipartimento di Parigi in 20 circondari (arrondissement in francese) municipali.

A livello nazionale gli arrondissement municipali parigini sono considerati, sia dal punto di vista statistico che amministrativo, alla stregua di cantoni.

Gli arrondissement odierni furono creati nel 1860, dopo un nuovo ingrandimento della città realizzato da Haussmann.

Gli arrondissement municipali, presenti in Francia anche a Lione e Marsiglia, non devono essere confusi con gli arrondissement dipartimentali, presenti sul resto del territorio e che sono un altro grado di divisione amministrativa.

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Ogni arrondissement è gestito da un consiglio, con funzioni assimilabili a quelle di un consiglio municipale, ma con attribuzioni di poteri ridotte. Dal 2020, i primi quattro arrondissement sono stati riuniti in un settore unico.

In conformità con la legge PML, i suoi membri sono eletti al momento delle elezioni comunali, secondo la stessa procedura dei comuni con più di 3 500 abitanti. I primi eletti di ogni lista (consiglieri di Parigi), siedono anche nel Consiglio di Parigi, i successivi (consiglieri di arrondissement) solo nel consiglio di arrondissement.

Alla sua prima riunione, ogni consiglio di arrondissement elegge il suo sindaco di arrondissement. Gli arrondissement municipali, così come i dipartimentali, non hanno lo status di collettività territoriali.

Demografia[modifica | modifica wikitesto]

La numerazione degli arrondissement è attribuita secondo una spirale che parte dal centro della città (I arrondissement) che ruota in senso orario. Il numero e il nome attuale degli arrondissement sono stabiliti rispettivamente dagli articoli L. 2511-3[1] e R. 2512-16[2] del Codice generale delle collettività territoriali. I toponimi risalgono al decreto imperiale del 31 ottobre 1859,[3] nel quale al X arrondissement veniva attribuito il nome, ora perduto, di "Enclos-Saint-Laurent" (oggi divenuto "Entrepôt"). Queste denominazioni amministrative non sono correntemente usate nella vita quotidiana.

Arr. Nome Superficie
(ha)
Popolazione (municipale per il 2010 e 2015) Densità di popolazione (Abitanti/km2)
1872 1954 1999 2006 2010 2015 2017 1872 1954 1999 2006 2010 2015 2017
I Louvre 183 74 286 38 926 16 888 17 745 17 308 16 545 16 395 40 593 21 271 9 228 9 697 9 458 9 041 8 959
II Bourse 99 73 578 43 857 19 585 21 259 23 009 20 796 21 042 74 321 44 300 19 783 21 474 23 241 21 006 21 255
III Temple 117 89 687 65 312 34 248 34 721 35 652 35 049 34 389 76 656 55 822 29 272 29 676 30 472 29 956 29 392
IV Hôtel-de-Ville 160 95 003 66 621 30 675 28 268 28 012 27 146 28 370 59 377 41 638 19 172 17 668 17 508 16 966 17 731
V Panthéon 254 96 689 106 443 58 849 61 475 60 938 59 333 59 631 38 067 41 907 23 169 24 203 23 991 23 359 23 477
VI Luxembourg 215 90 288 88 200 44 919 45 278 43 451 42 428 41 976 41 994 41 023 20 893 21 060 20 210 19 734 19 524
VII Palais-Bourbon 409 78 553 104 412 56 985 56 612 57 974 54 133 52 193 19 206 25 529 13 933 13 842 14 175 13 235 12 761
VIII Elyseo 388 75 796 80 827 39 314 39 088 41 280 36 694 37 367 19 535 20 832 10 132 10 074 10 639 9 457 9 631
IX Opéra 218 103 767 102 287 55 838 58 497 60 139 59 408 60 071 47 600 46 921 25 614 26 833 27 587 27 251 27 556
X Entrepôt 289 135 392 129 179 89 612 92 082 95 394 91 770 90 836 46 848 44 699 31 008 31 862 33 008 31 754 31 431
XI Popincourt 367 167 393 200 440 149 102 152 436 153 202 149 834 147 470 45 611 54 616 40 627 41 536 41 744 40 827 40 183
XII Reuilly 637 87 678 158 437 136 591 141 519 144 262 142 340 141 287 13 764 24 872 21 443 22 216 22 647 22 345 22 180
XIII Gobelins 715 69 431 165 620 171 533 178 716 181 532 183 216 183 399 9 711 23 164 23 991 24 995 25 389 25 625 25 650
XIV Observatoire 564 69 611 181 414 132 844 134 370 138 299 139 992 136 941 12 342 32 166 23 554 23 824 24 521 24 821 24 280
XV Vaugirard 848 75 449 250 124 225 362 232 949 236 715 234 994 235 178 8 897 29 496 26 576 27 470 27 915 27 712 27 733
XVI Passy 791 43 332 214 042 161 773 153 920 171 124 165 487 168 554 5 478 27 060 20 452 19 459 21 634 20 921 21 309
XVII Batignolles-Monceau 567 101 804 231 987 160 860 161 327 169 325 168 533 168 737 17 955 40 915 28 370 28 453 29 863 29 724 29 760
XVIII Buttes-Montmartre 601 138 109 266 825 184 586 190 854 202 685 197 580 196 131 22 980 44 397 30 713 31 756 33 725 32 875 32 634
XIX Buttes-Chaumont 679 93 174 155 028 172 730 186 180 186 652 185 654 188 066 13 722 22 832 25 439 27 420 27 489 27 342 27 697
XX Ménilmontant 598 92 772 200 208 182 952 193 205 196 880 195 556 196 739 15 514 33 480 30 594 32 309 32 923 32 702 32 899
Bois de Boulogne 846
Bois de Vincennes 995
Parigi 10 540 1 851 792 2 850 189 2 125 246 2 181 371 2 243 833 2 206 488 2 204 772

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Prima del 1860[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Antichi arrondissement di Parigi.
Schema degli antichi arrondissement parigini

Parigi fu divisa per la prima volta in 12 arrondissement l'11 ottobre 1795 e questa divisione durò fino al 1860, data in cui l'assorbimento dei sobborghi da parte della città rese necessaria una revisione dei confini sul territorio.

Esistevano nove arrondissement sulla riva destra della Senna e tre sulla sinistra, numerati più o meno in ordine crescente da ovest a est e da nord a sud. La loro grandezza era molto variabile e le loro forme molto meno regolari di quelle degli arrondissement attuali.

Ognuno di essi era diviso in quattro quartieri, eredità delle sezioni rivoluzionarie create nel 1790.

Dopo il 1860[modifica | modifica wikitesto]

Il 1º gennaio 1860, in applicazione della legge del 16 giugno 1859, i sobborghi di Parigi situati oltre l'antico confine della città furono annessi a questa e ciò portò ad una radicale revisione dei confini degli arrondissement urbani; ne furono creati venti con confini del tutto nuovi e fu istituita la numerazione a spirale.

Furono annessi i comuni di (fra parentesi il numero di arrondissement e gli eventuali comuni che li hanno sostituiti):

Quartieri[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Quartieri di Parigi.

Ogni arrondissement è suddiviso amministrativamente in quattro quartieri, che corrispondono in generale ai quarti nord-ovest, nord-est, sud-ovest e sud-est dell'arrondissement.

Tra i quartieri riconosciuti dal comune vi sono:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (FR) Code général des collectivités territoriales Article L2511-3, su legifrance.gouv.fr, Legifrance - Le service publique de la diffusione du droit, 8 febbraio 2018. URL consultato il 25 giugno 2021.
    «La Ville de Paris et les communes de Marseille et Lyon sont respectivement divisées en vingt, seize et neuf arrondissements municipaux. (La città di Parigi e i comuni di Marsiglia e Lione sono divisi rispettivamente in venti, sedici e nove arrondissement municipali.)».
  2. ^ (FR) Code général des collectivités territoriales Article R2512-1, su legifrance.gouv.fr, Legifrance - Le service publique de la diffusione du droit. URL consultato il 25 giugno 2021.
    «Les vingt arrondissements municipaux de la commune de Paris sont dénommés ainsi qu'il suit : I. - Arrondissement du Louvre ; II. - Arrondissement de la Bourse ; III. - Arrondissement du Temple ; IV. - Arrondissement de l'Hôtel-de-Ville ; V. - Arrondissement du Panthéon ; VI. - Arrondissement du Luxembourg ; VII. - Arrondissement du Palais-Bourbon ; VIII. - Arrondissement de l'Elysée ; IX. - Arrondissement de l'Opéra ; X. - Arrondissement de l'Entrepôt ; XI. - Arrondissement de Popincourt ; XII. - Arrondissement de Reuilly ; XIII. - Arrondissement des Gobelins ; XIV. - Arrondissement de l'Observatoire ; XV. - Arrondissement de Vaugirard ; XVI. - Arrondissement de Passy ; XVII. - Arrondissement de Batignolles-Monceau ; XVIII. - Arrondissement des Buttes-Montmartre ; XIX. - Arrondissement des Buttes-Chaumont ; XX. - Arrondissement de Ménilmontant. (I venti arrondissement municipali del comune di Parigi sono denominati come segue: [...])».
  3. ^ (FR) Décret impérial qui fixe les dénominations des vingt arrondissements municipaux de la ville de Paris (PDF), su books.google.com, Bulletin des lois de l'Empire français t. XIV, XI serie, n. 738, 3 novembre 1859, pp. 3 novembre 1859. URL consultato il 26 giugno 2021.
    «Art. 1er. Les vingt arrondissemenls municipaux de la ville de Paris, créés par la loi du 16 juin 1859, seront dénommés ainsi qu'il suit:[...] (Art. 1. I venti arrondissement municipali della città di Parigi, creati dalla legge del 16 giugno 1859, sono denominati come segue:[...] )».

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Parigi Portale Parigi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Parigi