Arcidiocesi di Nassau

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Arcidiocesi di Nassau
Archidioecesis Nassaviensis
Chiesa latina
Diocesi suffraganee
Hamilton in Bermuda, Turks e Caicos
Arcivescovo metropolita Patrick Christopher Pinder
Sacerdoti 18 di cui 14 secolari e 4 regolari
2.873 battezzati per sacerdote
Religiosi 4 uomini, 11 donne
Diaconi 18 permanenti
Abitanti 369.670
Battezzati 51.722 (14,0% del totale)
Superficie 13.872 km² nelle Bahamas
Parrocchie 30
Erezione 21 marzo 1929
Rito romano
Cattedrale San Francesco Saverio
Indirizzo West St., P.O. Box N 8187, Nassau, Bahamas, W.I.
Sito web www.archdioceseofnassau.org
Dati dall'Annuario pontificio 2017 (ch · gc)
Chiesa cattolica nelle Bahamas

L'arcidiocesi di Nassau (in latino: Archidioecesis Nassaviensis) è una sede metropolitana della Chiesa cattolica nelle Bahamas. Nel 2016 contava 51.722 battezzati su 369.670 abitanti. È retta dall'arcivescovo Patrick Christopher Pinder.

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

L'arcidiocesi comprende lo stato insulare di Bahamas.

Sede arcivescovile è la città di Nassau, dove si trova la cattedrale di San Francesco Saverio.

Il territorio è suddiviso in 30 parrocchie.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La prefettura apostolica di Bahama fu eretta il 21 marzo 1929 con la bolla Constans Apostolicae Sedis di papa Pio XI, ricavandone il territorio dall'arcidiocesi di New York.

Il 15 gennaio 1941 per effetto della bolla Laeto animo di papa Pio XII la prefettura apostolica fu elevata a vicariato apostolico e assunse il nome di vicariato apostolico delle Isole Bahama.

Il 5 luglio 1960 in virtù della bolla Sicut grandior di papa Giovanni XXIII il vicariato apostolico fu elevato a diocesi e assunse il nome di diocesi di Nassau.

Il 10 giugno 1984 cedette una porzione del suo territorio a vantaggio dell'erezione della missione sui iuris di Turks e Caicos.

Il 22 giugno 1999 la diocesi è stata elevata al rango di arcidiocesi metropolitana con la bolla Ad aptius consulendum di papa Giovanni Paolo II.

Cronotassi dei vescovi[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

L'arcidiocesi al termine dell'anno 2016 su una popolazione di 369.670 persone contava 51.722 battezzati, corrispondenti al 14,0% del totale.

anno popolazione sacerdoti diaconi religiosi parrocchie
battezzati totale % numero secolari regolari battezzati per sacerdote uomini donne
1950 11.378 75.000 15,2 23 1 22 494 22 33
1966 31.637 138.000 22,9 52 12 40 608 20 83 67
1970 32.920 168.838 19,5 48 12 36 685 43 81 60
1980 31.110 238.979 13,0 33 4 29 942 4 33 56 29
1990 45.102 248.933 18,1 36 13 23 1.252 5 27 45 29
1999 46.922 293.261 16,0 28 13 15 1.675 9 15 32 29
2000 47.626 298.050 16,0 26 12 14 1.831 14 15 31 30
2001 47.688 298.050 16,0 27 12 15 1.766 14 15 30 30
2002 47.688 310.000 15,4 28 13 15 1.703 14 15 28 28
2003 41.077 303.611 13,5 30 16 14 1.369 15 14 22 30
2004 48.168 320.655 15,0 29 15 14 1.660 13 14 28 30
2013 50.202 340.400 14,7 27 14 13 1.859 14 14 13 30
2016 51.722 369.670 14,0 18 14 4 2.873 18 4 11 30

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Diocesi Portale Diocesi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diocesi