Anvil

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando il comune svizzero nel distretto di Sissach (Canton Basilea Campagna), vedi Anwil.
Anvil
Anvil – Headbangers Open Air 2014 01.jpg
Gli Anvil agli all'Headbangers Open Air 2014
Paese d'origineCanada Canada
GenereHeavy metal[1]
Speed metal[1]
Periodo di attività musicale1978 – in attività
EtichettaMassacre Records
Steamhammer Records
Album pubblicati21
Studio16
Live1
Raccolte4
Sito ufficiale

Gli Anvil sono un gruppo musicale heavy metal canadese fondato in Ontario nel 1978 dal cantante/chitarrista Lips, e dal batterista Robb Reiner[2].

Storia del gruppo[modifica | modifica wikitesto]

La band inizialmente utilizzò il nome "Lips", con il quale pubblicò, nel 1981, l'album di debutto Hard 'n' Heavy, un disco di potente heavy metal caratterizzato da liriche a sfondo apertamente sessuale. Il disco venne ripubblicato con il loro nome attuale, adottato anch'esso nel 1981, mentre l'anno dopo uscì Metal on Metal seguito, nel 1983 da Forged in Fire; tre uscite edite dall'etichetta discografica Attic Records[2].

Steve "Lips" Kudlow

Nel 1987 il gruppo passò alla Metal Blade Records, ma il connubio con quest'ultima si concluse nel 1989 con l'album dal vivo Past and Present - Live in Concert, l'ultimo lavoro con la formazione "storica"[2].

Robb Reiner

Il 1991 fu l'anno del ritorno alle scene con Worth the Weight, album potente dalle sonorità pesanti. Nel 1996 la band passò alla Hypnotic Records, un'altra etichetta, sfornando Plugged in Permanent. In seguito venne dato alle stampe l'album Speed of Sound, di buon livello, e, sempre nel 1999, uscì la raccolta Anthology of Anvil. Con il loro disco This Is Thirteen, del 2007, si fecero beffe delle superstizioni legate al numero tredici e non rinunciarono, nel titolo, a un mascherato innuendo sessuale, rappresentato dall'acronimo 'tit', cioè seno; inoltre venne mantenuta la loro tradizione di usare titoli composti da tre parole.

Chris Robertson

Tornarono alla ribalta grazie al documentario biografico Anvil! The Story of Anvil diretto da Sasha Gervasi (The Terminal) considerato il successore di This Is Spinal Tap (1984) di Rob Reiner.

Gli Anvil con Glenn "Glenn Five" Gyorffy

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Attuale[modifica | modifica wikitesto]

  • Steve "Lips" Kudlow – voce, chitarra (1978-presente)
  • Chris Robertson – basso (2016-presente)
  • Robb Reiner – batteria (1978-presente)

Ex componenti[modifica | modifica wikitesto]

  • Sal Italiano – basso (2007 - 2016)
  • Dave Allison – voce, chitarra (1978-1989)
  • Sebastian Marino – chitarra (1989-1995)
  • Ivan Hurd – chitarra (1995-2007)
  • Glenn Five – basso (1996-2012)
  • Ian Dickson – basso (1978-1993)
  • Mike Duncan – basso (1993-1996)

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

EP[modifica | modifica wikitesto]

Raccolte[modifica | modifica wikitesto]

Demo[modifica | modifica wikitesto]

  • 1985 – Molten Metal

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

  • 1981 – School Love
  • 1983 – Make It Up to You
  • 1983 – Forged in Fire
  • 1988 – Blood on the Ice
  • 2011 – Juggernaut of Justice
  • 2013 – Hope in Hell (download digitale)
  • 2013 – Flying (download digitale)
  • 2013 – Mankind Machine (download digitale)

Videografia[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Anvil, su AllMusic, All Media Network.
  2. ^ a b c Johannes Antonius van den Heavel (a cura di), Enciclopedia Rock, Hard & Heavy, Arcana Editrice, 1991, ISBN 88-85859-77-1.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Johannes Antonius van den Heavel (a cura di), Enciclopedia Rock, Hard & Heavy, Arcana Editrice, 1991, ISBN 88-85859-77-1.
  • Gianni della Cioppa (a cura di), HM. Il grande libro dell'heavy metal, Giunti.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Sito Ufficiale, su my.tbaytel.net. URL consultato il 20 agosto 2006 (archiviato dall'url originale il 28 settembre 2007).
Controllo di autoritàVIAF (EN142206386 · ISNI (EN0000 0001 1018 4972 · LCCN (ENn91095371 · GND (DE10280634-2 · BNF (FRcb139016528 (data)
Heavy Metal Portale Heavy Metal: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di heavy Metal