Antonio Vidal González

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Antonio González
Nome Antonio Vidal González
Nazionalità Argentina Argentina
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Ritirato 2004
Carriera
Squadre di club1
1982-1983 Mitre ? (?)
1984 San Martín (T) ? (?)
1985 Guaraní A.F. 6 (2)
1986-1987 Estudiantes (LP) 13 (0)
1988-1989 San Martín (T) 28 (6)
1989-1992 Argentinos Jrs. 92 (12)
1993-1994 Nacional 19 (8)
1994-1995 Emelec ? (?)
1995 Colón (SF) 13 (1)
1996-1997 Bolívar 51 (18)
1997 Def. Sporting 13 (0)
1998 Wilstermann 35 (13)
1999-2000 The Strongest 78 (53)
2001 Oriente Petrolero 37 (11)
2002 Unión Central 17 (5)
2003-2004 Candelaria 2 (1)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Antonio Vidal González (Candelaria, 22 giugno 1964) è un ex calciatore argentino, di ruolo attaccante.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Giocava come attaccante, ricoprendo il ruolo di centravanti.[1]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1982 debuttò nel calcio con il Mitre; dopo aver giocato nel San Martín di Tucumán, nel 1985 passò al Guarani Antonio Franco, con cui disputò tutte le sei partite del Nacional 1985, segnando due reti. Per la stagione successiva fu acquistato dall'Estudiantes di La Plata, con cui scese in campo per 13 volte senza mai realizzare reti. Dopo un ritorno al San Martín, dove giocò 28 gare nel campionato 1988-1989, fu ceduto all'Argentinos Juniors. In tale formazione divenne titolare, partecipando peraltro a due edizioni della Supercoppa Sudamericana (1990 e 1991). Nel 1993 scelse di espatriare (per la prima volta), firmando un contratto con il Nacional di Montevideo; in Primera División Uruguaya disputò 19 incontri con 8 gol. L'anno seguente, invece, giocò per l'Emelec, vincendo il titolo ecuadoriano. Nel 1996, dopo un ritorno fugace in Argentina con la maglia del Colón, si trasferì in Bolivia, dove rimase per diversi anni a seguire. La prima compagine andina con cui scese in campo fu il Bolívar, con vinse il campionato nel 1996; dopo aver terminato la stagione 1997 al Defensor Sporting, in Uruguay, firmò per il Wilstermann, con cui ottenne un secondo posto nella Liga de Fútbol Profesional Boliviano 1998. Nel 1999 accadde lo stesso, stavolta però con il The Strongest, e, con 30 reti all'attivo, Vidal González vinse la classifica marcatori a pari merito con Víctor Hugo Antelo. Nel 2001 passò all'Oriente Petrolero, con cui partecipò alla vittoriosa edizione del campionato boliviano, con 11 gol in 37 presenze. Nel 2003 tornò in Argentina, giocando con il piccolo Candelaria, con cui si ritirò.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Emelec: 1994
Bolívar: 1996
Oriente Petrolero: 2001

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

1999 (30 gol)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (PT) Antonio Vidal González, playerhistory.com. URL consultato il 25 marzo 2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]