Martín Menacho

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Martín Menacho
Nome José Martín Menacho Aguilera
Nazionalità Bolivia Bolivia
Altezza 178 cm
Peso 77 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Ritirato 2010
Carriera
Squadre di club1
1993-1997 Destroyers Destroyers 64 (12)
1998-1999 Blooming Blooming 63 (11)
2000 Oriente Petrolero Oriente Petrolero 33 (8)
2001 Wilstermann Wilstermann 33 (8)
2002 The Strongest The Strongest 8 (1)
2003-2004 Real Potosi Real Potosí 45 (22)
2005 Sport Ancash Sport Áncash 19 (4)
2005-2006 Bolivar Bolívar 36 (16)
2007 La Paz La Paz 20 (8)
2008 Guabira Guabirá 13 (2)
2009-2010 The Strongest The Strongest 41 (7)
2010 Nacional Potosi Nacional Potosí  ? (?)
Nazionale
1999-2001 Bolivia Bolivia 4 (0)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

José Martín Menacho Aguilera (Santa Cruz de la Sierra, 7 agosto 1973) è un ex calciatore boliviano, di ruolo attaccante.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Giocava come attaccante: solitamente era impiegato sulla fascia destra a causa della sua velocità e del suo dinamismo, che gli permettevano di assistere i compagni nelle azioni d'attacco.[1] Quando fu schierato come centravanti dimostrò di avere buone capacità realizzative.[1]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Menacho debuttò in massima serie boliviana nella stagione 1993: la sua prima squadra nel calcio professionistico fu il Destroyers, compagine della sua natia Santa Cruz. Con la società dalla maglia gialla segnò 12 gol in 64 partite giocate nel primo livello nazionale. Nel campionato 1998 passò al Blooming allenato da Carlos Aragonés: alla sua prima stagione giocò da titolare, presenziando in entrambe le partite finali contro il Wilstermann. Nella prima di queste, disputatasi il 9 dicembre 1998, segnò una doppietta. Nel 1999 giocò di nuovo in finale, segnando contro il The Strongest nella gara di ritorno. Nel 2000 si trasferì in un'altra squadra di Santa Cruz, l'Oriente Petrolero: vi giocò una sola stagione. Nel torneo del 2001 fu acquistato dal Wilstermann di Cochabamba, mentre nel 2002 giocò brevemente per il The Strongest di La Paz. Nel 2003 fu ceduto al Real Potosí: con questa squadra fu impiegato più frequentemente da centravanti e la sua media realizzativa aumentò, fino al raggiungimento del titolo di miglior marcatore nell'Apertura 2004. Nel 2005 espatriò per la prima e unica volta, firmando per i peruviani dello Sport Áncash. Fece poi ritorno a La Paz, passando al Bolívar. Con la formazione della maglia celeste disputò la stagione 2006. Nel campionato 2007 giocò con il La Paz; nel 2008 fu nella rosa del Guabirá di Montero. Nel 2009 fu nuovamente acquistato dal The Strongest, con cui tornò tra i titolari del club. Nel 2010 ha chiuso la carriera.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Debuttò in Nazionale maggiore il 28 aprile 1999, in occasione dell'incontro amichevole di Cochabamba con il Cile.[2] Partecipò alla FIFA Confederations Cup 1999, giocando contro Arabia Saudita (27 luglio) e Messico (29 luglio). Giocò anche in una gara valida per le qualificazioni a Corea del Sud-Giappone 2002.[3]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Blooming: 1998, 1999
Bolívar: Clausura 2006

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

Apertura 2004 (15 gol)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (ES) Martín Menacho, ccsports.8m.com. URL consultato il 1º ottobre 2011.
  2. ^ (EN) International Matches 1999 - South America, RSSSF. URL consultato il 1º ottobre 2011.
  3. ^ (EN) International Matches 2000 - South America, RSSSF. URL consultato il 1º ottobre 2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]