Miguel Mercado

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Miguel Mercado
Nome Miguel Ángel Mercado Melgar
Nazionalità Bolivia Bolivia
Altezza 176 cm
Peso 73 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Ritirato 2008
Carriera
Giovanili
198?-1995 Academia Tahuichi Academia Tahuichi
Squadre di club1
1995-2006 Bolivar Bolívar 366 (102)
2006-2007 San José 21 (4)
2007 Wilstermann Wilstermann 4 (0)
2008 Defensor Sporting Defensor Sporting 12 (4)
2008 The Strongest The Strongest 7 (3)
Nazionale
1995-2004 Bolivia Bolivia 12 (1)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Miguel Ángel Mercado Melgar (Santa Cruz de la Sierra, 30 agosto 1975) è un ex calciatore boliviano, di ruolo attaccante.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Giocava come attaccante, ricoprendo il ruolo di centravanti.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Mercado iniziò a giocare a calcio nel suo quartiere; si trasferì poi all'Academia Tahuichi, la principale scuola calcistica della Bolivia.[1] Con la maglia verde dell'Academia si mise in evidenza, tanto da guadagnarsi il trasferimento al Bolívar, squadra campione in carica: il suo cartellino fu ceduto per metà al club di La Paz per 35.000 dollari.[1] Alla sua prima stagione Mercado ebbe un buon impatto sulla massima serie boliviana, tanto da ottenere la convocazione per la Copa América 1995.[1] Nel campionato 1996 fece parte della rosa del Bolívar che vinse il torneo.[2] Replicò il successo l'anno seguente.[3] Nel 2002 segnò 14 reti nella Liga del Fútbol Profesional, vincendo ancora una volta il trofeo. Nel Clausura 2003 fu il miglior marcatore stagionale con 18 reti, superando Francisco Ferreira e Limberg Gutiérrez. Nel 2006 lasciò il Bolívar: le 105 reti da lui segnate lo resero il quinto miglior marcatore della storia del club.[4] Fu anche un prolifico realizzatore nel derby di La Paz tra Bolívar e The Strongest, con 11 gol .[5] Passò al San José di Oruro e in seguito al Wilstermann di Cochabamba, prima di trasferirsi per la prima volta all'estero, agli uruguaiani del Defensor Sporting. Dopo aver giocato la seconda parte della stagione 2007-2008 tornò in patria, al The Strongest, con cui chiuse la carriera.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Debuttò in Nazionale maggiore il 9 giugno 1995, in occasione dell'incontro di Copa Paz del Chaco di Asunción con il Paraguay.[6] Nello stesso anno venne incluso nella lista per la Copa América.[7] In tale competizione esordì contro l'Argentina l'8 luglio.[7] Scese poi in campo contro Stati Uniti (11 luglio) e Cile (14 luglio); in quest'ultimo incontro segnò il gol dell'1-2 al 78º.[7] Fu poi convocato nel 1997 e nel 1998, senza però mai essere schierato nelle qualificazioni a Francia 1998.[1] Tornò a giocare nel 2002, in occasione di una amichevole con il Paraguay.[8] Nel 2003 fu selezionato da Nelson Acosta per due incontri delle qualificazioni per Germania 2006 contro Argentina e Venezuela.[9] Nel 2004 fu convocato per la Copa América.[10] In tale manifestazione giocò da titolare tutte e tre le partite disputate dalla Bolivia.[10]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Campionato boliviano: 5

Bolívar: 1996, 1997, 2002, Apertura 2004, Adecuación 2005

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

Clausura 2003 (18 gol)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d (ES) Alcibiades Morón Quinteros, Miguel Mercado Goleador del Clausura 'Quiero llegar a cien goles', El Deber, 27 ottobre 2003. URL consultato il 3 ottobre 2011.
  2. ^ (ES) Bolívar Campeón 1996, bolivia.com. URL consultato il 3 ottobre 2011.
  3. ^ (ES) Bolívar Campeón 1997, bolivia.com. URL consultato il 3 ottobre 2011.
  4. ^ (ES) Ferreira va por su tercer trono, LFPB.com.bo, 10 settembre 2011. URL consultato il 3 ottobre 2011.
  5. ^ (ES) La academia despachó al Tigre y se acerca al líder, LFPB.com.bo, 18 aprile 2011. URL consultato il 3 ottobre 2011.
  6. ^ (EN) International Matches 1995 - South America, RSSSF. URL consultato il 3 ottobre 2011.
  7. ^ a b c (EN) Copa América 1995, RSSSF. URL consultato il 3 ottobre 2011.
  8. ^ (EN) International Matches 2002 - South America, RSSSF. URL consultato il 3 ottobre 2011.
  9. ^ (EN) International Matches 2003 - South America, RSSSF. URL consultato il 3 ottobre 2011.
  10. ^ a b (EN) Copa América 2004, RSSSF. URL consultato il 3 ottobre 2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]