Miguel Mercado

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Miguel Mercado
Nazionalità Bolivia Bolivia
Altezza 176 cm
Peso 73 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Ritirato 2008
Carriera
Giovanili
198?-1995 Academia Tahuichi
Squadre di club1
1995-2006Bolívar366 (102)
2006-2007San José21 (4)
2007Wilstermann4 (0)
2008Defensor Sporting12 (4)
2008The Strongest7 (3)
Nazionale
1995-2004 Bolivia Bolivia 12 (1)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Miguel Ángel Mercado Melgar (Santa Cruz de la Sierra, 30 agosto 1975) è un ex calciatore boliviano, di ruolo attaccante.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Giocava come attaccante, ricoprendo il ruolo di centravanti.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Mercado iniziò a giocare a calcio nel suo quartiere; si trasferì poi all'Academia Tahuichi, la principale scuola calcistica della Bolivia.[1] Con la maglia verde dell'Academia si mise in evidenza, tanto da guadagnarsi il trasferimento al Bolívar, squadra campione in carica: il suo cartellino fu ceduto per metà al club di La Paz per 35.000 dollari.[1] Alla sua prima stagione Mercado ebbe un buon impatto sulla massima serie boliviana, tanto da ottenere la convocazione per la Copa América 1995.[1] Nel campionato 1996 fece parte della rosa del Bolívar che vinse il torneo.[2] Replicò il successo l'anno seguente.[3] Nel 2002 segnò 14 reti nella Liga del Fútbol Profesional, vincendo ancora una volta il trofeo. Nel Clausura 2003 fu il miglior marcatore stagionale con 18 reti, superando Francisco Ferreira e Limberg Gutiérrez. Nel 2006 lasciò il Bolívar: le 105 reti da lui segnate lo resero il quinto miglior marcatore della storia del club.[4] Fu anche un prolifico realizzatore nel derby di La Paz tra Bolívar e The Strongest, con 11 gol .[5] Passò al San José di Oruro e in seguito al Wilstermann di Cochabamba, prima di trasferirsi per la prima volta all'estero, agli uruguaiani del Defensor Sporting. Dopo aver giocato la seconda parte della stagione 2007-2008 tornò in patria, al The Strongest, con cui chiuse la carriera.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Debuttò in Nazionale maggiore il 9 giugno 1995, in occasione dell'incontro di Copa Paz del Chaco di Asunción con il Paraguay.[6] Nello stesso anno venne incluso nella lista per la Copa América.[7] In tale competizione esordì contro l'Argentina l'8 luglio.[7] Scese poi in campo contro Stati Uniti (11 luglio) e Cile (14 luglio); in quest'ultimo incontro segnò il gol dell'1-2 al 78º.[7] Fu poi convocato nel 1997 e nel 1998, senza però mai essere schierato nelle qualificazioni a Francia 1998.[1] Tornò a giocare nel 2002, in occasione di una amichevole con il Paraguay.[8] Nel 2003 fu selezionato da Nelson Acosta per due incontri delle qualificazioni per Germania 2006 contro Argentina e Venezuela.[9] Nel 2004 fu convocato per la Copa América.[10] In tale manifestazione giocò da titolare tutte e tre le partite disputate dalla Bolivia.[10]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Bolívar: 1996, 1997, 2002, Apertura 2004, Adecuación 2005

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

Clausura 2003 (18 gol)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d (ES) Alcibiades Morón Quinteros, Miguel Mercado Goleador del Clausura 'Quiero llegar a cien goles'[collegamento interrotto], El Deber, 27 ottobre 2003. URL consultato il 3 ottobre 2011.
  2. ^ (ES) Bolívar Campeón 1996, bolivia.com. URL consultato il 3 ottobre 2011.
  3. ^ (ES) Bolívar Campeón 1997, bolivia.com. URL consultato il 3 ottobre 2011.
  4. ^ (ES) Ferreira va por su tercer trono[collegamento interrotto], LFPB.com.bo, 10 settembre 2011. URL consultato il 3 ottobre 2011.
  5. ^ (ES) La academia despachó al Tigre y se acerca al líder[collegamento interrotto], LFPB.com.bo, 18 aprile 2011. URL consultato il 3 ottobre 2011.
  6. ^ (EN) International Matches 1995 - South America, RSSSF. URL consultato il 3 ottobre 2011.
  7. ^ a b c (EN) Copa América 1995, RSSSF. URL consultato il 3 ottobre 2011.
  8. ^ (EN) International Matches 2002 - South America, RSSSF. URL consultato il 3 ottobre 2011.
  9. ^ (EN) International Matches 2003 - South America, RSSSF. URL consultato il 3 ottobre 2011.
  10. ^ a b (EN) Copa América 2004, RSSSF. URL consultato il 3 ottobre 2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]