Anni 890

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Gli anni 890 sono il decennio che comprende gli anni dall'890 all'899 inclusi.

Eventi, invenzioni e scoperte[modifica | modifica wikitesto]

Sacro Romano Impero alla morte di Arnolfo. In rosso i territori di Carlo il Semplice, in verde quelli di Arnolfo, in rosa quelli di Lamberto II di Spoleto, in blu quelli di Berengario e in arancione quelli di Ludovico il Cieco.

Sacro Romano Impero[modifica | modifica wikitesto]

Francia Orientalis[modifica | modifica wikitesto]

Francia Occidentalis[modifica | modifica wikitesto]

  • 893: Il re Oddone subisce una congiura da Folco il Venerabile (aiutato da Arnolfo), che porta all'incoronazione di Carlo il Semplice come re della Francia Occidentalis. Inizia così una guerra tra i due.
  • 897: Carlo il Semplice si riconosce come ribelle e termina la guerra civile con Oddone, che lo perdona e lo nomina suo successore.
  • 3 gennaio 898: Oddone muore e gli succede Carlo il Semplice.
  • 899: Carlo il Semplice invade la Francia Orientalis, arrivando fino ad Acquisgrana. Tenta di impossessarsi della Lotaringia (della quale diventerà re nel 911), ma viene scacciato da Sventibaldo, il re della Lotaringia.

Europa[modifica | modifica wikitesto]

Impero bizantino (confini rosa) alla fine del regno di Leone VI.

Impero romano d'Oriente[modifica | modifica wikitesto]

Repubblica di Venezia[modifica | modifica wikitesto]

  • 891: L'entroterra veneto viene devastato dalla discesa degli Ungari. Dopo essere riusciti a colpire anche il Ducato saccheggiando alcune località costiere, essi puntarono verso la capitale ma, a causa della loro inesperienza in mare, furono respinti da una flotta allestita dal Doge, Pietro Tribuno.

Altro[modifica | modifica wikitesto]

Religione[modifica | modifica wikitesto]

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]