Animatronica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Un animatrone con sembianze femminili, alimentato con un sistema pneumatico

L'animatronica è la tecnologia che utilizza componenti elettronici e robotici per dare autonomia di movimento a soggetti, specialmente pupazzi meccanici (detti animatronic o animatroni).

Utilizzo e vantaggi[modifica | modifica wikitesto]

L'uso della tecnologia animatronica è legato per lo più all'industria cinematografica, ma spesso fanno ricorso alle sue funzioni anche parchi a tema per particolari attrazioni (dark ride) e altre forme d'intrattenimento. Sono molto utilizzati nei parchi Disney ( la prima attrazione aveva dei pappagalli robot parlanti, gli "Enchanted Tiki Birds") e in altri luoghi come pizzerie reali ( Showbiz Pizza Place e il Chuck E' Cheese's) o immaginarie ( il Freddy Fazbear Pizza in Five Nights at Freddy's e il Fredbear Family Diner in Five Nights at Freddy's 4).

I vantaggi portati da questa tecnologia derivano principalmente dall'interfaccia, in grafica computerizzata e stop motion, la quale rende semplice la simulazione della realtà dando ai soggetti animatronici la possibilità di compiere movimenti in piena autonomia in tempo reale.

La tecnologia animatronica è diventata sempre più avanzata e sofisticata, nel corso degli anni, rendendo i pupazzi così realistici da sembrare, a tutti gli effetti, vivi.

Lo scenario Internazionale è costituito per la maggior parte da aziende cinesi, Giapponesi ed Americane.

Solo piccole aziende capaci di sviluppare prototipi in poco tempo e con l'utilizzo di controllori logici programmabili (PLC) a basso costo possono sviluppare l'animatronica.

Soggetti spesso realizzati sono: dinosauri, animali, ufo, robot, mostri e tutti quei personaggi cinematografici caratterizzati da grandi amorfie.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]