All'improvviso

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
All'improvviso
Allimprovviso2002.png
Tatiana Saphir, Verónica Hassan e Carla Crespo in una scena del film
Titolo originaleTan de repente
Lingua originalespagnolo
Paese di produzioneArgentina, Paesi Bassi
Anno2002
Durata90 min
Dati tecniciB/N
Generedrammatico
RegiaDiego Lerman
SoggettoCésar Aira (romanzo)
SceneggiaturaDiego Lerman, Maria Meira
ProduttoreSebastián Ariel, Nicolás Martínez Zemborain, Lita Stantic (produttore associato)
Produttore esecutivoDiego Lerman
Casa di produzioneLita Stantic Producciones, Nylon Cine
FotografiaLuciano Zito, Diego del Piano
MontaggioBenjamín Ávila, Alberto Ponce, Rolly Rawolf (montaggio addizionale)
MusicheJuan Ignacio Bouscayrol
ScenografiaMauro Do Porto, Luciana Kohn
CostumiConstanza Pierpaoli
Interpreti e personaggi

All'improvviso (Tan de repente) è un film del 2002 diretto da Diego Lerman. Girato in bianco e nero, concepito come un road movie, il film è interpretato da un cast in prevalenza femminile. Il soggetto è in parte ispirato al romanzo La prueba, di César Aira.[1]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Marcia (Tatiana Saphir) è impiegata come commessa di un negozio di lingerie di Buenos Aires. Un giorno, andando al lavoro, cattura l'attenzione di una donna punk di nome Mao, che si trova per strada con la sua compagna Lenin, entrambe lesbiche. Marcia, dapprima intimorita dalle avance di Mao, inizia a fare amicizia con le due ragazze...

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Così indicato nei titoli di coda: «Alcuni personaggi e situazioni sono tratti dal romanzo La prueba di César Aira».

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

(EN) All'improvviso, su Internet Movie Database, IMDb.com. Modifica su Wikidata