Albino Garzetti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Albino Garzetti (Bormio, 5 luglio 1914Bormio, 8 luglio 1998) è stato uno storico italiano, studioso di storia romana di fama internazionale[senza fonte].

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Laureato in lettere, fu professore di liceo e, dopo la seconda guerra mondiale, dapprima libero docente e, infine, incaricato all'Università Cattolica di Milano, dove vinse, nel 1955, il concorso a cattedra per l'insegnamento di storia romana. Nel 1970 passò all'Università di Genova. Fu membro dell'Istituto lombardo di scienze e lettere e di altre accademie.

Tra le sue opere principali vi è L'impero da Tiberio agli Antonini, definita da Colin M. Wells, «opera inestimabile per note e bibliografia»[1]

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • L'impero da Tiberio agli Antonini, Bologna, Cappelli, 1960
    • Traduzione inglese: From Tiberius to the Antonines: A History of the Roman Empire from AD 12-192, Methuen & Co. Ltd., Londra, 1976 ISBN 0-416-70480-8

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Colin M. Wells, L'impero romano, Il Mulino, 1984 - Bibliografia - Opere generali.
Controllo di autorità VIAF: (EN18030571 · ISNI: (EN0000 0001 1021 9928 · BNF: (FRcb14440912q (data)
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie