Acetato basico di piombo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Acetato basico di piombo
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolarePb(CH3COO)2·Pb(OH)2
Peso formula (u)325,29
Aspettosolido incolore inodore
Numero CAS51404-69-4
Numero EINECS257-175-3
PubChem45051643
Indicazioni di sicurezza
Simboli di rischio chimico
tossico a lungo termine pericoloso per l'ambiente
pericolo
Frasi H351 - 360Df - 373 - 410
Consigli P201 - 273 - 281 - 308+313 - 501 [1][2]

L'acetato basico di piombo è un composto chimico avente formula bruta Pb(CH3COO)2·Pb(OH)2.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

L'acetato basico di piombo si prepara sciogliendo il monossido di piombo in diacetato di piombo.[3]

Usi[modifica | modifica wikitesto]

L'acetato basico di piombo viene utilizzato come reagente nei test di determinazione dell'anidride solforosa,[4] come astringente,[5] e per la preparazione della biacca di piombo, dell'acqua vegetominerale e del liquido del villatte.

In passato veniva inoltre utilizzato per disinfettare le ferite.[6]

Biacca di piombo[modifica | modifica wikitesto]

L'acetato basico di piombo viene utilizzato nella produzione della biacca (o "bianco di piombo"), un pigmento bianco che veniva utilizzato maggiormente in passato, di formula Pb2(OH)2CO3.[7]

Il processo originario, utilizzato fino al XIX secolo, consisteva nel porre dei vasi contenenti aceto (mescolato a lievito di birra) e lamine di piombo dello spessore di 0,5 mm (avvolti a spirale) in buche profonde 7-8 metri riempite con letame equino fresco e scarti di piombo, per cui i vapori del letame reagivano con l'acido acetico (presente nell'aceto) e il piombo.[7][8]

Successivamente il procedimento originario di produzione della biacca di piombo venne sostituito dal processo di Clichy, che avviene secondo la seguente reazione di precipitazione:[9]

2 Pb(CH3COO)2, PbO + 2 CO2 + 3 H2O → 2 PbCO3·Pb(OH)2 + 4 CH3COOH

Acqua vegetominerale[modifica | modifica wikitesto]

Le soluzioni all'1% di acetato basico di piombo sono note in farmacologia con il nome di acqua vegetominerale o acqua saturnica.[3][10] L'acqua vegetominerale si usa per applicazioni esterne e come antinfiammatorio (ad esempio nella terapia di contusioni, lussazioni e geloni).[11][12]

Liquido del villate[modifica | modifica wikitesto]

Il liquido del villate o verde rame è una soluzione farmacologica utilizzata per la cura del cancro del fettone dei cavalli. Si prepara a partire da solfato di rame, solfato di zinco, acetato basico di piombo e aceto bianco.[13]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Scheda del composto su IFA-GESTIS consultata il 22.08.2014
  2. ^ Smaltire presso un impianto di trattamento dei rifiuti autorizzato
  3. ^ a b Il piombo Archiviato il 17 aprile 2010 in Internet Archive.
  4. ^ Nuova pagina 9[collegamento interrotto]
  5. ^ ASTRINGENTI - Dizionario medico - Corriere.it
  6. ^ STORIA.SanGiorgioDiPiano.Net - Angela Bonora: Capitolo nono: Caduta dell'Impero Romano d'Occidente. Cristianesimo. Invasioni Barbar
  7. ^ a b Introduzione Pigmenti, su las.provincia.venezia.it. URL consultato il 1º agosto 2010 (archiviato dall'url originale il 18 dicembre 2014).
  8. ^ Finitura metodi_05, su webalice.it. URL consultato il 1º agosto 2010 (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2016).
  9. ^ Villavecchia, p. 629.
  10. ^ http://italiasalute.leonardo.it/dblog/storico.asp?s=Lettera+A&m=&pagina=32&ordinamento=asc
  11. ^ www.treccani.it
  12. ^ Acqua vegeto-minerale-ACQUA VEGETO-MINERALE - Dizionario Medico di OK La Salute
  13. ^ Ricette per i cavalli Archiviato il 27 ottobre 2009 in Internet Archive.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]