Aabenraa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Aabenraa
comune
Aabenraa Kommune
Aabenraa – Stemma
Aabenraa – Veduta
chiesa di San Nicola
Localizzazione
StatoDanimarca Danimarca
RegioneSyddanmark
Amministrazione
CapoluogoAabenraa
SindacoTove Larsen (SD)
Territorio
Coordinate
del capoluogo
55°02′40″N 9°24′52″E / 55.044444°N 9.414444°E55.044444; 9.414444 (Aabenraa)Coordinate: 55°02′40″N 9°24′52″E / 55.044444°N 9.414444°E55.044444; 9.414444 (Aabenraa)
Altitudine16 m s.l.m.
Superficie941,55 km²
Abitanti15 814 (2011)
Densità16,8 ab./km²
Centri abitati19
Altre informazioni
Cod. postale6200
Fuso orarioUTC+1
Codice DS545
Cartografia
Mappa di localizzazione: Danimarca
Aabenraa
Aabenraa
Aabenraa – Mappa
Sito istituzionale

Aabenraa (o Åbenrå; in tedesco: Apenrade) è un comune danese di 15 814 abitanti situato nella regione di Syddanmark e posto con il suo porto all'estremità dell'omonimo fiordo, che si apre nel Piccolo Belt, lo stretto di mare tra la penisola danese dello Jutland e l'isola di Fionia.

In seguito alla riforma amministrativa del 1º gennaio 2007 il comune è stato riformato accorpando i precedenti comuni di Bov, Lundtoft, Rødekro e Tinglev.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La prima citazione su questa località risale al XII secolo, quando fu attaccata da una scorreria dei Venedi. A partire dalla seconda metà del XVIII secolo Aabenraa iniziò a svilupparsi e a crescere come centro di commerci marittimi, cantieristico e peschereccio. La flotta della città crebbe a tal punto che divenne tra le più numerose della Danimarca, terza solo a Copenhagen e Flensburg. Nel 1864, a seguito della sconfitta danese nella seconda guerra dello Schleswig, Aabenraa e il suo territorio entrarono a far parte del Regno di Prussia e, dal 1871, nell'Impero tedesco. Nel 1920 la provincia dello Schleswig-Holstein venne interessata da un plebiscito volto a ridisegnare, su base etnica, il confine tra Danimarca e Germania. Nonostante ad Aabenraa il 55,1% della popolazione votasse a favore dell'unione con Berlino nelle campagne limitrofe, e più in generale in tutto lo Schleswig settentrionale, la maggioranza dell'elettorato optò per il passaggio di sovranità.

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

  • Chiesa di San Nicola (XIII secolo)
  • Palazzo di Giustizia (1335)

Persone legate ad Aabenraa[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN240767743 · GND: (DE4002401-5
Danimarca Portale Danimarca: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Danimarca