AVIC AG600

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
AG600
AG-600 at Airshow China 2016.jpg
Un AG600 durante il Zhuhai Airshow 2016.
Descrizione
TipoAereo antincendio
anfibio
Aereo da trasporto
ProgettistaCina China Aviation Industry General Aircraft
CostruttoreCina Aviation Industry Corporation of China
Data primo volo24 dicembre 2017[1][2]
Dimensioni e pesi
Lunghezza39,6m (121 ft 1 in)[1]
Apertura alare38,8 m (127 ft 4 in)[1]
Altezza12,1 m (39 ft 8 in)[1]
Superficie alare150 m²
Peso max al decollo53 500 kg da pista pavimentata
49 800 kg dall'acqua in condizioni di mare calmo
Propulsione
Motore4 turboelica Zhuzhou WJ-6C[1]
Potenza5 100 shp (3 805 kW)[1] ciascuno
Prestazioni
Velocità max570 km/h[1]
Autonomia5 500 km (1 310 nm)[1]
Tangenza10500 m[1]

Flight Global, Guo e militaryfactory.com, AVIC[3][4][5][6]

voci di aerei civili presenti su Wikipedia

L'AVIC AG600, noto anche come TA-600, è un aereo anfibio turboelica, progettato dall'azienda cinese Aviation Industry Corporation of China (AVIC).

Storia del progetto[modifica | modifica wikitesto]

L'AG600 Kunlong è considerato l'aereo anfibio più grande del mondo.[7][8] La CAIGA, che ha iniziato a progettare il prototipo, ha ideato un velivolo con un peso massimo al decollo di 53,5 tonnellate (53 500 kg; 118 000 lb) e un'autonomia di oltre 5 000 km (3 100 miglia).[1][9][10] L'aeroplano ha un'apertura alare di 38,8 metri (127 ft) ed è alimentato da quattro motori turboelica Zhuzhou WJ-6C, copia costruita su licenza del russo Ivchenko AI-20.[1][11]

Nel 2015 è stata completata la sezione anteriore.[12] Il velivolo è stato presentato al pubblico il 23 luglio 2016, durante una cerimonia presso lo stabilimento AVIC di Zhuhai.[1][7][13][14] Il primo volo era inizialmente previsto per il 2015,[15] ma è stato posticipato al 2017. Il primo volo è stato effettuato il 24 dicembre 2017.[2]

Il velivolo, secondo quanto dichiarato dal costruttore, potrà essere configurato per la lotta aerea antincendio, con un serbatoio in grado di contenere 12 tonnellate d'acqua, per missioni di ricerca e soccorso e per il trasporto di un massimo di 50 passeggeri.[1][12] Il velivolo, stando ad alcune fonti, potrebbe aver un importante valore strategico nel Mar Cinese Meridionale, che è stato oggetto di varie dispute territoriali.[10][11][15][16][17]

Il produttore ha dichiarato che l'AG600 è stato sviluppato per il mercato globale ed ha suscitato l'interesse di alcuni paesi tra cui la Nuova Zelanda e la Malaysia.[10][18]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g h i j k l m "Vola il cinese AG600" - "Aeronautica & Difesa" N. 376 - 02/2018 pp. 58-59
  2. ^ a b flightglobal.com.
  3. ^ China TA-600 amphibian eyes first flight in 2015 - 8/5/2014, Flight Global.
  4. ^ AVIC TA-600 / AG-600 - Flying Boat / Maritime Patrol / Search and Rescue - History, Specs and Pictures - Military Aircraft, su militaryfactory.com.
  5. ^ (ZH) Miao Guo e Tao Liu, AG600机头交付 我国成当今世界最大水上飞机制造国, su 光明网.
  6. ^ AG600 to Complete Final Assembly for Maiden Flight, su avic.com.
  7. ^ a b repubblica.it
  8. ^ World’s largest amphibious aircraft goes into production, in AerospaceTechnology.com.
  9. ^ aerospace-technology.com
  10. ^ a b c difesaonline.it[collegamento interrotto]
  11. ^ a b popsci.com
  12. ^ a b flightglobal.com
  13. ^ journal-aviation.com
  14. ^ lastampa.it
  15. ^ a b avweb.com
  16. ^ 中国又一款大飞机曝光:意向订单仅20架 赔本赚吆喝?, su eastday.com. URL consultato il 28 novembre 2016 (archiviato dall'url originale il 27 novembre 2016).
  17. ^ 中国又一款大飞机曝光:意向订单仅20架 赔本赚吆喝? - 再三再四网, su z3z4.com. URL consultato il 28 novembre 2016 (archiviato dall'url originale il 28 novembre 2016).
  18. ^ China starts assembly of world’s largest amphibious aircraft, in the People's Daily (English Edition), 20 luglio 2015. URL consultato il 28 novembre 2016.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Sito ufficiale AVIC, su avic.com. URL consultato il 28 novembre 2016 (archiviato dall'url originale il 21 novembre 2016).