AIDC AT-3

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
AIDC AT-3 Tzu Chung
Due AT-3 in formazione della pattuglia acrobatica Thunder Tiger
Due AT-3 in formazione della pattuglia acrobatica Thunder Tiger
Descrizione
Tipo Addestratore avanzato e appoggio aereo
Equipaggio 2
Costruttore Taiwan AIDC
Data primo volo 16 settembre 1980
Data entrata in servizio 1984
Utilizzatore principale Taiwan Chung-Hua Min-Kuo K'ung-Chün
Esemplari 62
Dimensioni e pesi
Tavole prospettiche
Lunghezza 12,9 m
Apertura alare 10,46 m
Altezza 4,36 m
Superficie alare 21,93
Peso a vuoto 3 855 kg
Peso max al decollo 7 940 kg
Propulsione
Motore 2 turboventole Garrett AiResearch TFE731-2
Spinta 15,6 kN ciascuna
Prestazioni
Velocità max 904 km/h a 11 000 m (36 090 ft)
Autonomia 2 280 km (1 231 nmi)
Tangenza 14 650 m (48 065 ft)
Armamento
Bombe Mk 82, Mk 84, Mk 20
Missili Sky Sword I
AIM-9P4 Sidewinder
HF-2 Mk 2
Piloni 2 + 5

dati estratti da Attack and Interceptor Jets[1]

voci di aerei militari presenti su Wikipedia

Il AIDC AT-3 Tzu Chung è un aereo da addestramento avanzato, biposto, bireattore ad ala dritta, sviluppato dall'azienda aeronautica taiwanese Aerospace Industrial Development Corporation (AIDC) nei tardi anni settanta.

Primo aereo di costruzione di serie interamente prodotto a Taiwan, venne adottato alla Chung-Hua Min-Kuo K'ung-Chün, l'aeronautica militare della Repubblica di Cina, a partire dagli anni ottanta, inizialmente destinato a svolgere il ruolo di addestratore e prodotto in 60 esemplari AT-3B. In seguito 20 di questi furono convertiti per adempiere al ruolo di supporto ravvicinato, e dotati di un radar avanzato e la possibilità di trasportare 2 721 kg di carico bellico (missili, bombe e razzi).

Varianti[modifica | modifica wikitesto]

XAT-3
designazione dei primi due prototipi.
AT-3A
addestratore avanzato biposto/aereo da attacco al suolo leggero di produzione in serie destinato alla ROCAF, realizzato in 60 esemplari.
AT-3B
versione evoluta da attacco al suolo biposto destinata alla ROCAF, conversione programmata per 45 esemplari di AT-33A allo standard AT-3B, equipaggiati con radar APG-66T head-up display (HUD).
XA-3
prototipo, versione da attacco al suolo monoposto, realizzata in due esemplari, ritirati dal servizio.

Utilizzatori[modifica | modifica wikitesto]

Taiwan Taiwan

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Sharpe 1999

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Michael Sharpe, Attack and Interceptor Jets, New York City, NY, Friedman/Fairfax Publishers, 1999, ISBN 1-58663-301-5.

Velivoli comparabili[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]