50 Let Pobedy

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
NS 50 Let Pobedy (50 лет Победы)
50letPob pole.JPG
La 50 Let Pobedy nel 2012.
Descrizione generale
Flag of Russia.svg
Tiporompighiaccio a propulsione nucleare
Armatore Atomflot (Rosatom) (2007-)
ProprietàFederazione Russa
Registro navaleClasse Arktika
Porto di registrazioneMurmansk
Identificazione

indicativo di chiamata: UGYU

Numero IMO: 9152959
Ordine30 maggio 1978
CostruttoriBaltic Shipyard
Impostazione4 ottobre 1989
Varo29 dicembre 1992
Consegna23 marzo 2007
Viaggio inaugurale2007
Entrata in servizio31 dicembre 1988
Statoin servizio
Caratteristiche generali
Dislocamento25 168
Stazza lorda23 439 tsl
Portata lorda3 505 tpl
Lunghezza159,6 m
Larghezza30 m
Altezza11 m
Propulsione2 reattori nucleari OK-900A
171 MW
singola elica con ugello Kort
Velocità
Autonomia7,5
Capacità di carico28 000 t
1328 TEU
Equipaggio189
Armamento
Mezzi aerei1 elicottero Mil-8
voci di navi mercantili presenti su Wikipedia

NS 50 Let Pobedy (Russo: 50 лет Победы), tradotto come 50 anni di Vittoria, è una nave rompighiaccio nucleare di classe Arktika.

La costruzione basata sul progetto numero 10521 cominciò il 4 ottobre 1989 nei cantieri Baltic a San Pietroburgo

Il nome in origine era NS Ural.

I lavori si sono fermati nel 1994 per mancanza di fondi e son ripresi nel 2003.

Nell'ottobre del 2013 ha trasportato la torcia olimpica, utilizzata per accompagnare il percorso della fiamma olimpica in occasione dei XXII Giochi olimpici invernali di Soči 2014, fino al Polo Nord, portando per la prima volta questo simbolo dei Giochi nel Mar Glaciale Artico[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Olympic Flame reaches the North Pole, su olympic.org, Comitato Olimpico Internazionale, 9 novembre 2013. URL consultato il 3 settembre 2014.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]