113P/Spitaler

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cometa
113P/Spitaler
Scoperta 16 novembre 1890[1]
Scopritore Rudolf Spitaler
Designazioni
alternative
1890f; 1890 VII;
1993r; 1994 III
Parametri orbitali
(all'epoca 2457120,5
8 aprile 2015[2])
Semiasse maggiore 3,6817091 UA
Perielio 2,1188405 UA
Afelio 5,245 UA
Periodo orbitale 7,06 anni
Inclinazione orbitale 5,77607°
Eccentricità 0,4244954
Longitudine del
nodo ascendente
14,38678°
Argom. del perielio 50,01763°
Par. Tisserand (TJ) 2,928 (calcolato)
Ultimo perielio 8 aprile 2015
Prossimo perielio 2022
Dati fisici
Dimensioni 2,2 km
Volume
Dati osservativi
Magnitudine app.
17,2 (magnitudine) (max)

Magnitudine ass.

13,4 (totale)

La 113P/Spitaler è una cometa periodica appartenente alla famiglia delle comete gioviane. È stata scoperta originariamente il 16 novembre 1890 da Rudolf Spitaler; in seguito gli astronomi non sono più riusciti a riosservarla per ben 14 passaggi al perielio, di conseguenza la cometa è stata considerata perduta, ma il 24 ottobre 1993[3], dopo oltre un secolo è stata riscoperta da James Vernon Scotti e da allora è stata osservata ad ogni successivo passaggio al perielio.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) (Fourth) Award of the DONOHOE Comet-Medal, Publications of the Astronomical Society of the Pacific, vol. 3, n. 15, pag.111, 1891
  2. ^ (EN) I dati di 113P dal sito MPC.
  3. ^ (EN) IAUC 5885: 1993r

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

sistema solare Portale Sistema solare: accedi alle voci di Wikipedia sugli oggetti del Sistema solare