Żubrówka

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Żubrówka
ZBG-700 B.jpg
Una bottiglia di Żubrówka
Origini
IPA[ʐuˈbrufka]
Luogo d'originePolonia Polonia
RegioneForesta di Białowieża
Dettagli
Categoriabevanda
VariantiŻubrówka
Żubrówka Biała
Palona
Żubrówka Złota
 

La Żubrówka è una vodka prodotta in Polonia, che viene distillata dalla segale e imbottigliata con un contenuto di alcool pari al 40% in volume. Distillata per sei volte, la Żubrówka viene aromatizzata con un'essenza di erba del bisonte, che le conferisce note di asperula, vaniglia, noce di cocco e mandorla, nonché il suo colore tendente al giallo[1]. L'erba del bisonte cresce in alcune zone della Polonia e in particolare nella Foresta di Białowieża, sede di un parco naturale e Patrimonio dell'umanità UNESCO.

Etimologia[modifica | modifica wikitesto]

Il nome Żubrówka deriva dalla parola "żubr", che in polacco indica il bisonte europeo, particolarmente amante dell'erba del bisonte che, in polacco, si chiama appunto Żubrówka. La parola żubr è presente in forme molto simili e con lo stesso significato in molte altre lingue slave come in bielorusso e in ceco, in russo e ucraino (nella forma "зубр", zubr), in bulgaro (nella forma "зубър", zubŭr), in slovacco (zubor) e in sloveno (zober).

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Secondo quanto riportato sull'etichetta, la nobiltà polacca aromatizzava la vodka con l'erba del bisonte già nel XIV secolo, mentre la produzione di Żubrówka è iniziata a partire dal XVI secolo nella Confederazione polacco-lituana, nella regione al confine tra le attuali Polonia e Bielorussia, ed è divenuta una delle bevande preferite sia dai nobili sia dal popolo nel XVIII secolo.

La produzione industriale di Żubrówka è partita nel 1926 da parte della "Polmos" ("Polski Monopol Spirytusowy" o "Monopolio Polacco Distillati") negli stabilimenti di Brześć nad Bugiem (in Bielorussia, che attualmente appartengono alla "Belaco"). La produzione di Żubrówka è stata spostata dal 1945 a Białystok nella distilleria della "Polmos Białystok", mentre prodotti simili vengono commercializzati sotto altri marchi, come per esempio la Brestskaya Zubrowka (Зуброўка, Zubroŭka) della Belaco di Brest in Bielorussia, la Stumbrinė in Lituania, la Bison Vodka negli Stati Uniti, la Zubrivka (Зубрiвка) in Ucraina, la Grasovka e la Blauer Bison in Germania, la Zubrovka (Зубровка) in Russia, la Zubrovka nella Repubblica Ceca. Tali prodotti vengono spesso considerati imitazioni dell'originale prodotta nella distilleria Polmos Białystok in Polonia.

Varianti[modifica | modifica wikitesto]

  • Żubrówka, aromatizzata all'erba del bisonte.
  • Żubrówka Biała, bianca.
  • Palona, "interrotta".
  • Żubrówka Złota, dorata, aromatizzata alle ghiande.
  • Żubrówka Kora Dębu, dorata, aromatizzata alla corteccia di betulla.
  • Żubrówka Liście Klonu, aromatizzata alla foglia d'acero.
  • Żubrówka Pędy Sosny, aromatizzata all'ago di pino
  • Żubrówka Czarna, bianca.

Modi di servire la Żubrówka[modifica | modifica wikitesto]

Come gli altri tipi di vodka, la Żubrówka si beve fredda da sola. Un'alternativa molto popolare è servirla con succo di mela, un cocktail che in Polonia si chiama "Tatanka" (che significa "Bisonte americano" in lingua Lakota) oppure "Szarlotka" (che significa "Torta di mele" in polacco), mentre nel Regno Unito è chiamato "Frisky Bison" e negli Stati Uniti "Polish Kiss". In alternativa si può servire con gelato alla vaniglia, con ginger ale o con succo di mango.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Zubrowka, la vodka del bisonte, su Mixer Planet, 7 maggio 2015. URL consultato il 6 giugno 2016.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Alcolici Portale Alcolici: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di alcolici