Scirpea

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Škrip)
Scirpea
frazione
(HR) Škrip
Scirpea – Veduta
Localizzazione
Stato Croazia Croazia
Regione HRV Split-Dalmatia County COA.svg Spalatino-dalmata
Comune San Pietro di Brazza
Territorio
Coordinate 43°21′N 16°36′E / 43.35°N 16.6°E43.35; 16.6 (Scirpea)Coordinate: 43°21′N 16°36′E / 43.35°N 16.6°E43.35; 16.6 (Scirpea)
Abitanti 189
Altre informazioni
Fuso orario UTC+1
Cartografia
Mappa di localizzazione: Croazia
Scirpea
Scirpea

Scirpea[1][2][3][4] o Scirpca[5] (in croato Škrip, in latino Scripea[6][7]), in passato noto come Scrip[8][9][10][11], è un villaggio dell'isola di Brazza, in Croazia. È uno dei 4 insediamenti (naselja) che costituiscono il comune di San Pietro di Brazza ed è uno degli insediamenti più antichi dell'isola di Brazza.

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Alberto Rizzi, Guida della Dalmazia, vol. II, 2010, Trieste, ed. Italo Svevo, p. 237.
  2. ^ Natale Vadori, Italia Illyrica sive glossarium italicorum exonymorum Illyriae, Moesiae Traciaeque ovvero glossario degli esonimi italiani di Illiria, Mesia e Tracia, 2012, San Vito al Tagliamento (PN), Ellerani, p. 582, ISBN 978-88-85339293.
  3. ^ Luciano Rocchi, Latinismi e romanismi antichi nelle lingue slave meridionali, vol. 14, Udine, Campanotto, 1990, p. 319.
  4. ^ Andrea Ciccarelli, Osservazioni sull'isola della Brazza e sopra quella nobilità, parte prima, Venezia, Lorenzo Baseggio, 1802, p. 37.
  5. ^ Dario Alberi, Dalmazia. Storia, arte, cultura, Lint Editoriale, Trebaseleghe (PD) 2008, pp. 1278-1285.
  6. ^ (LA) Andrea Ciccarelli, Osservazioni sull'isola della Brazza e sopra quella nobilità, parte prima, Venezia, Lorenzo Baseggio, 1802, p. 92.
  7. ^ (EN) Francis W. Carter, An historical geography of the Balkans, Academic Press, 1977, pp. 243-244, ISBN 0121617505.
  8. ^ G. Giani, Carta prospettiva delle Comuni censuarie della Dalmazia, foglio 9, 1839. Fondo Miscellanea cartografica catastale, Archivio di Stato di Trieste.
  9. ^ Marco de Casotti, Le coste e isole della Istria e della Dalmazia, Zara, tip. Battara, 1840, p. 214.
  10. ^ Alberto Fortis, Viaggio in Dalmazia, vol. secondo, Venezia, Alvise Milocco, 1774, p. 182.
  11. ^ Anton-Friedrich Büsching, Nuova geografia, traduzione di Gaudioso Jagemann, vol. 23, Venezia, Antonio Zatta, 1778, p. 227.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]