Čolponata

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Çolponata
località
Чолпоната
Çolponata – Veduta
Localizzazione
StatoKirghizistan Kirghizistan
RegioneYsyk-Köl
DistrettoYsyk-Köl
Territorio
Coordinate42°39′N 77°05′E / 42.65°N 77.083333°E42.65; 77.083333 (Çolponata)Coordinate: 42°39′N 77°05′E / 42.65°N 77.083333°E42.65; 77.083333 (Çolponata)
Altitudine1 633,42 m s.l.m.
Abitanti10 525 (2009)
Altre informazioni
Cod. postale715622
Fuso orarioUTC+6
Cartografia
Mappa di localizzazione: Kirghizistan
Çolponata
Çolponata
Sito istituzionale

Çolponata (in chirghiso: Чолпоната) è una città del Kirghizistan, capoluogo del distretto di Ysyk-Köl; l'insediamento è situato sulla riva settentrionale del lago Ysyk-Köl.
Ai tempi dell'Unione Sovietica la località era molto frequentata dai vacanzieri di tutte le repubbliche in virtù dei suoi sanatori uniti alla presenza del lago e all'impressionante panorama che si gode dalla città (catena montuosa del Tian Shan), che contribuirono a sviluppare una serie di strutture alberghiere rendendola una meta turistica estiva. Il collasso dell'Unione Sovietica ha portato a un drammatico calo del turismo nell'area, oggi visitata solo da turisti nazionali (kirghisi) o provenienti dai paesi confinanti (uzbeki e kazaki), con il conseguente disfacimento degli edifici che avrebbero bisogno di serie ristrutturazioni; in città sono altresì presenti un museo e un sito a cielo aperto che ospita petroglifi con una datazione che va dal 1500 a.C. al 1000 d.C.
Il toponimo Čolponata significa in chirghiso padre di Čolpon, un'eroina leggendaria.

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Cholpon-Ata è collegata a Tamčy (a ovest) e a Bosteri (a est) tramite l'autostrada A363

Petroglifi alla curva di una strada, molti di essi raffigurano uomini che cacciano animali ora estinti o quasi estinti nella zona.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN125681113 · LCCN (ENn2002035240 · WorldCat Identities (ENn2002-035240