Zostera

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Zostera
Eelgrass.jpg
Zostera marina
Classificazione Cronquist
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Magnoliophyta
Classe Liliopsida
Ordine Najadales
Famiglia Zosteraceae
Genere Zostera
L., 1753
Classificazione APG
Ordine Alismatales
Famiglia Zosteraceae
Specie

Zostera L., 1753 è un genere di piante acquatiche appartenente alla famiglia delle Zosteraceae.

Morfologia[modifica | modifica wikitesto]

Zostera marina nf clean.jpg

Le piante di questo genere sono caratterizzate dalle lunghe foglie nastriformi con bordo liscio nel settore apicale (differenza da Cymodocea nodosa che invece ha il bordo dentellato), ogni fascio porta da 2 a 8 foglie. Le nervature sono parallele. I rizomi sono sottili e le radici poco robuste.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Questo genere è ampiamente diffuso nei settori settentrionali degli oceani Atlantico e Pacifico, raggiungendo e superando il Circolo Polare Artico. Le specie di Zostera tendono a prediligere mari con salinità non elevata e, nei mari molto salati (come il Mediterraneo) hanno degli areali di tipo relitto essendo confinate in zone ipoaline.

Riproduzione[modifica | modifica wikitesto]

Avviene sia sessualmente che asessualmente. In genere la moltiplicazione asessuale, mediante stoloni, è molto più comune. Si tratta di specie monoiche, i fiori sono prodotti in primavera, l'infiorescenza è uno spadice coperto parzialmente da una brattea.

Specie[modifica | modifica wikitesto]

Comprende le seguenti specie: [1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Royal Botanic Gardens, Kew

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica