Yves-Alexandre de Marbeuf

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Yves-Alexandre de Marbeuf
arcivescovo della Chiesa cattolica
Incarichi ricoperti Vescovo di Autun (1767-1788)
Arcivescovo di Lione (1788-1799)
Nato 17 maggio 1734
Deceduto 15 aprile 1799

Yves-Alexandre de Marbeuf (Rennes, 17 maggio 1734Lubecca, 15 aprile 1799) è stato un arcivescovo cattolico francese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlio del cugino germano di Charles Louis de Marbeuf, primo protettore di Napoleone, venne nominato vescovo di Autun il 19 aprile 1767, carica che occupò fino al 1788 (suo successore fu il famoso Charles-Maurice de Talleyrand-Périgord), quando passò al prestigioso e remunerativo (50.000 lire di rendita annua) seggio episcopale di Lione. Dal 1782 era inoltre abate (e sarebbe stato l'ultimo) dell'Abbazia di Bec, e il 1º gennaio 1785 fu nominato cavaliere dell'Ordine dello Spirito Santo.

Sotto l'Ancien Régime, fu ministro del foglio dei benefici, gestendo l'attribuzione delle varie rendite ecclesiastiche nel Regno di Francia.

Fin dallo scoppio della Rivoluzione, Marbeuf, pur non essendo stato contrario agli Stati Generali del 1789, si schierò fin dall'inizio con le forze conservatrici, manifestando soprattutto la sua decisione opposizione alla Costituzione civile del clero[1]. Costretto a fuggire dalla Francia, venne sostituito sul seggio di Lione dal vescovo "costituzionale" Antoine-Adrien Lamourette, ma, agli occhi della Santa Sede, continuò a essere lui il legittimo vescovo di Lione fino alla sua morte, avvenuta nel 1799 mentre era in esilio in Germania.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Jacques Gadille, René Fédou, Henri Hours, Bernard de Vrégille, s.j., Le Diocèse de Lyon ; Histoire des diocèses de France - 16, Beauchesne, 1983, Paris, 350p., ISBN 2-7010-1066-7

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Vescovo di Autun Successore BishopCoA PioM.svg
Nicolas de Bouillé de Saint-Géran
1758-1767
1767-1788 Charles-Maurice de Talleyrand-Périgord
1788-1791
Predecessore Arcivescovo di Lione
(Primate delle Gallie)
Successore BishopCoA PioM.svg
Antoine de Malvin de Montazet
1758-1788
1788-1799 Joseph Fesch
1802-1839
(successione legittima)

Controllo di autorità VIAF: 41950231