William Mathews

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

William Mathews (Londra, 10 settembre 1828Londra, 1901) è stato un alpinista inglese.

William Mathews ritratto da Edward Whymper (dall'edizione originale di Scrambles Amongst the Alps di Edward Whymper)

Autore di numerose prime ascensioni a cime alpine, fu il primo a proporre la fondazione dell'Alpine Club di Londra (1857), di cui fu il quinto presidente dal 1868 al 1871.[1] Nella vita quotidiana fu agente immobiliare e topografo.

La Pointe Mathews, importante vetta secondaria dalla Grande Casse, porta il suo nome.

il Monviso, salito per la prima volta da Mathews, Jacomb ed i fratelli Croz nel 1861; vista da nord-ovest

Prime ascensioni[modifica | modifica sorgente]

Mathews, insieme a Frederick Jacomb, Jean-Baptiste Croz e Michel Croz il 30 agosto 1861 effettuò la prima ascensione alla vetta del Monviso[4]; Mathews, Michel Croz e i signori Bonney e Hawkshaw avevano fatto un altro tentativo l'anno precedente (1860) ma il progetto era fallito a causa del maltempo.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Claire Engel, Mountaineering in the Alps, London: George Allen and Unwin, 1971, p. 112
  2. ^ Salita al Monte Viso narrata dal Signor Guglielmo Matkews (sic), originariamente su La Gazzetta di Torino, 1862, ripubblicata in Alp - Grandi Montagne n. 217
  3. ^ W. Mathews, Ascent of Monte Viso, in Peaks, Passes and Glaciers - Second Series, Vol. 2, a cura di E.S. Kennedy, London 1862; Disponibile su Google Books
  4. ^ W. Mathews, Ascent of Monte Viso, in Peaks, Passes and Glaciers - Second Series, Vol. 2, a cura di E.S. Kennedy, London 1862 (Disponibile su Google Books). Traduzione in italiano in La salita al Monviso.