Visions (Grimes)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Visions
Artista Grimes
Tipo album Studio
Pubblicazione 31 gennaio 2012
Durata 48:04
Dischi 1
Tracce 13
Genere Dream pop
Synth pop
Indietronica
Musica sperimentale
Etichetta Arbutus Records/4AD
Produttore Grimes
Grimes - cronologia
Album precedente
(2010)
Album successivo

Visions è il terzo album discografico della cantautrice canadese Grimes, pubblicato nel gennaio 2012 dalla Arbutus Records in Canada e dalla 4AD in Europa e Stati Uniti.

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

Il disco è stato registrato attraverso il software della Apple GarageBand nell'appartamento di Grimes a Montreal in circa tre settimane. Successivamente è stato mixato con Sebastian Cowan presso il La Brique Studio Space.

Il primo singolo estratto è stato Genesis (9 gennaio 2012), seguito da Oblivion (20 febbraio 2012).

Il video della canzone Oblivion, diretto da Emily Kai Bock, è stato pubblicato nel marzo 2012. Nel maggio seguente è stato diffuso il video di Nightmusic, diretto da John Londono. La stessa Grimes ha invece diretto il video di Genesis, pubblicato nell'agosto 2012 e girato a Los Angeles insieme a Brooke Candy.

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Per quanto riguarda la critica, l'album è stato acclamato da tutti i più importanti siti e magazine dedicati: il portale Allmusic ha dato al disco il giudizio di 4/5,[1] stesso giudizio (4/5) per The Guardian[2]. Pitchfork Media conferisce a Visions il voto di 8,5/10[3], Rolling Stone quello di 3/5[4] mentre Spin quello di 7/10.[5]

L'album è stato inserito da Allmusic al primo posto tra i "migliori album del 2012",[6] The Guardian al secondo posto della classifica relativa ai "best of" del 2012,[7] così come NME[8]; mentre Pitchfork Media lo ha piazzato al sesto posto.[9]

Oblivion è stata riconosciuta "canzone dell'anno" per Pitchfork Media e PopMatters.

Premi[modifica | modifica wikitesto]

Visions è stato inserito nella lista dei finalisti per il Polaris Music Prize 2012.

Nel 2013 si è aggiudicato il Juno Award nella categoria "Album di musica elettronica dell'anno".

Riedizioni[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2012 una nuova versione dell'album è stata pubblicata dalla Rough Trade Records. Questa contiene un inedito (Ambrosia), due collaborazioni (Christmas Song con Jay Worthy e Song for Ric con Majical Cloudz) e due remix (Genesis ad opera di Skip e Be a Body effettuato da Baardsen).

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Testi e musiche di Claire Boucher.

  1. Infinite ♡ Without Fulfillment – 1:36
  2. Genesis – 4:15
  3. Oblivion – 4:12
  4. Eight – 1:48
  5. Circumambient – 3:43
  6. Vowels = Space and Time – 4:21
  7. Visiting Statue – 1:59
  8. Be a Body (侘寂) – 4:20
  9. Colour of Moonlight (Antiochus) (feat. Doldrums) – 4:00
  10. Symphonia IX (My Wait Is U) – 4:53
  11. Nightmusic (feat. Majical Cloudz) – 5:03
  12. Skin – 6:09
  13. Know the Way (Outro) – 1:45

Crediti[modifica | modifica wikitesto]

  • Grimes - voce, produzione
  • Anna Akhmatova - "poetica"
  • Jasper Baydala - layout
  • Sebastian Cowan - masterizzazione, missaggio
  • Mark Khair - disegno della testa di alieno

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifiche (2012) Posizione
raggiunta
Belgio (Fiandre)[10] 46
Belgio (Vallonia)[11] 9
Irlanda[12] 65
Regno Unito[13] 67
UK Indie Albums Chart[14] 8
Stati Uniti Billboard 200[15] 98
US Alternative Albums 17
US Dance/Electronic Albums 8
US Independent Albums 13

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Musica