Virgin Active

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Virgin Active
Stato Regno Unito Regno Unito
Tipo Società di capitali
Fondazione 1998 a Preston
Fondata da Richard Branson
Sede principale Milton Keynes
Gruppo Virgin Group
Filiali 262 totali

101 (Regno Unito)
112 (Sudafrica)
28 (Italia)
11 (Spagna)
4 (Portogallo)
4 (Australia)
1 (Singapore)

1 (Thailandia)
Settore Benessere
Prodotti fitness
Sito web www.virginactive.it

Virgin Active è una catena di centri fitness appartenente al Virgin Group di Richard Branson, la quale opera nel settore del fitness e benessere dal 1999.[1]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Virgin Active nasce nel 1998 nel Regno Unito, a Preston nel Lancashire come ramo del gruppo Virgin Group di Richard Branson[2]. Attualmente la sede principale su trova a Milton Keynes[3].

Nel 2002 quando l'azienda contava 350.000 membri Branson vendette il 55% delle quote alla Bridgepoint Capital per 40 milioni di pound, per poi ricomprarle per 134,5 milioni di sterline.[4]

La sua entrata in Italia risale al 2004[5], con l'apertura del primo club a Genova. Nel 2005 l'azienda nel complesso contava 25 club nel Regno Unito, 77 in Sud Africa, e 12 nell'Europa Continentale. In Australia nel 2008 viene aperto il primo club nel 2008, a Sydney[6]. L'espansione è avvenuta anche grazie all'acquisizione delle catene "Holmes Place"[7], il 1 novembre 2006 portando improvvvisamente il numero dei club nel Regno Unito da 24 a 72, e di 55 club della catena "Esporta"[8], il 26 Aprile 2011 portandolo allora a 124 club.

Il CEO attuale dell'azienda è Paul Woolf, che subentra a Matthew Bucknall nel 2013.

Presenza[modifica | modifica wikitesto]

Virgin Active è presente in sei paesi: Sudafrica, Italia, Spagna, Portogallo, Regno Unito, Australia con 269 club di cui 29 in Italia[9]. L'ultimo aperto nel 2014 è il club Roma Eur, è prevista nel 2014 l'apertura dei club Milano Porta Vittoria, Roma Balduina e Torino classic. L'elenco completo è:

  • Bologna
    • Bologna Casalecchio Club
    • Bologna Città Club
  • Brescia
    • Brescia Classic Club
    • Brescia Freccia Rossa Club
  • Catania
    • Catania Club
  • Firenze
    • Firenze Rovezzano Club
  • Genova
    • Genova Club
  • Milano
    • Milano Baranzate Club
    • Milano Bicocca Club
    • Milano Città studi Club
    • Milano Corsico Club
    • Milano Corso Como Club
    • Milano Fiori Club
    • Milano Kennedy Club
    • Milano Maciachini Club
  • Napoli
    • Napoli Med Club
  • Perugia
    • Perugia Club
  • Prato
    • Prato Club
  • Reggio Emilia
    • Reggio Emilia Club
  • Roma
    • Roma Balduina Club
    • Roma Calasanzio Club
    • Roma Eur Club
    • Roma Nuovo Salario Club
    • Roma Ostia Club
    • Roma Talenti Club
  • Torino
    • Torino Le Gru Club
    • Torino Moncalieri Club
  • Venezia
    • Venezia Mestre Club
  • Verona
    • Verona Club

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Chi siamo - Virgin Active
  2. ^ Branson set to pump £110m from health clubs sale into.. in The Independent (London), 25 febbraio 2002. URL consultato il 28 novembre 2011.
    «The group, which started Virgin Active in 1998, said it would pump the proceeds into developing Virgin Mobile,».
  3. ^ Virgin Active Head Office (PDF), RFM Group. URL consultato il 20 aprile 2013.
  4. ^ Bridgepoint sells its stake in Virgin Active back to Virgin for £134.5m, AltAssets, 5 ottobre 2005. URL consultato il 28 novembre 2011.
  5. ^ Dominic Walsh, Virgin Active seeks to grow la dolce vita (London), The Times, 11 maggio 2009. URL consultato il 29 maggio 2009 (archiviato dall'url originale il 14 maggio 2009).
  6. ^ Michelle Hammond, Branson’s Virgin Active flags Aussie expansion in StartupSmart, 18 luglio 2011. URL consultato il 28 novembre 2011.
  7. ^ Nic Fildes, Virgin Active merges with Holmes Place (London), Independent.co.uk, 4 settembre 2006. URL consultato il 4 settembre 2006.
  8. ^ Virgin Active buys rival Esporta, FT.com. URL consultato il 26 aprile 2011.
  9. ^ Global Portal | Virgin Active
aziende Portale Aziende: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di aziende