Tor Hogne Aarøy

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tor Hogne Aarøy
Dati biografici
Nazionalità Norvegia Norvegia
Altezza 204 cm
Peso 95 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Attaccante
Squadra Aalesund Aalesund
Carriera
Squadre di club1
1995-1997 Spjelkavik Spjelkavik  ? (?)
1997 Aalesund Aalesund 1 (0)
1998 Frigg Frigg  ? (?)
1998-1999 Spjelkavik Spjelkavik  ? (?)
1999-2000 Rosenborg Rosenborg 1 (0)
2001-2010 Aalesund Aalesund 239 (89)[1]
2011-2012 JEF United JEF United 36 (6)
2013- Aalesund Aalesund 13 (0)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 5 dicembre 2013

Tor Hogne Aarøy (Ålesund, 20 marzo 1977) è un calciatore norvegese, attaccante dell'Aalesund.

Con i suoi 204 cm, è uno dei più alti giocatori professionisti.[2]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Gli inizi[modifica | modifica wikitesto]

Aarøy cominciò la sua carriera nello Spjelkavik, formazione militante nella 3. divisjon. Nel corso del 1997, si trasferì all'Aalesund: nella stessa stagione, giocò una partita nella 1. divisjon, in occasione della sconfitta casalinga per 0-1 contro il Moss.[3] Nel 1998 si accordò con il Frigg, per poi tornare allo Spjelkavik nel corso dello stesso anno.

Rosenborg[modifica | modifica wikitesto]

Agli inizi del 1999, sostenne un provino per il Rosenborg.[4] Aarøy fece poi ritorno allo Spjelkavik, ma nell'estate successiva fu ingaggiato dallo stesso Rosenborg.[4] Ebbe modo di esordire nell'Eliteserien in data 24 ottobre 1999: sostituì Jan-Derek Sørensen nei minuti finali della sfida casalinga persa per 3-5 contro l'Odd Grenland.[5] Il 7 dicembre debuttò nella Champions League, subentrando a Roar Strand nella sconfitta per 3-1 sul campo del Real Madrid.[6] Durante la preparazione in vista del campionato 2000, subì un infortunio ai legamenti che gli impedì di giocare altri incontri con la maglia del Rosenborg.[4]

Aalesund[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2001, fece ritorno all'Aalesund, all'epoca militante nella 1. divisjon. Il secondo debutto con la nuova maglia arrivò il 22 aprile, nel pareggio per 3-3 sul campo del Sandefjord: Aarøy siglò la rete del momentaneo 1-1.[7] In virtù della promozione del campionato 2002, poté tornare a giocare nella massima divisione norvegese. Il 21 aprile 2003] alla seconda giornata di campionato, realizzò la rete del vantaggio per 0-1 della sua squadra contro il Vålerenga, nonché suo primo gol nella Eliteserien: la marcatura fu inutile ai fini del risultato, poiché la squadra di Oslo ribaltò la situazione e si aggiudicò la vittoria 3-1.[8] A fine stagione, le sue 6 reti non bastarono all'Aalesund per raggiungere la salvezza e il club retrocesse in 1. divisjon. La squadra riconquistò immediatamente la promozione e l'attaccante contribuì andando a segno in 6 occasioni. Anche la seconda avventura nella Eliteserien con l'Aalesund durò una stagione, al termine della quale la squadra retrocesse ancora: nella stessa annata, Aarøy siglò 4 reti.

Nel 2006, così, l'Aalesund si ritrovò nuovamente in 1. divisjon e riconquistò la promozione al primo tentativo: Aarøy realizzò due doppiette ai danni di Moss e Sarpsborg Sparta, in due giornate di campionato consecutive.[9][10] Chiuse la stagione con 27 presenze e 12 reti. In seguito, fece parte della squadra che si aggiudicò la vittoria finale nella Coppa di Norvegia 2009, contribuendo al superamento del terzo turno, segnando un gol nel 2-1 inflitto allo Stavanger.[11] In semifinale, poi, realizzò la rete della vittoria sull'Odd Grenland.[12] Nella finale del torneo contro il Molde, partì dalla panchina, per subentrare poi in luogo di Diego Silva nel corso dei tempi supplementari, con la sua squadra sotto per 2-1. A cinque minuti dal termine della sfida, siglò la rete del pareggio definitivo: ai calci di rigore fu poi il suo Aalesund ad avere la meglio e a conquistare il trofeo.[13]

Questo successo permise alla squadra di contendere al Rosenborg, ex-squadra di Aarøy, la Superfinalen 2010: il centravanti fu schierato titolare ma non riuscì a cambiare le sorti della partita, con il club di Trondheim che si aggiudicò match e trofeo grazie ad una vittoria per 3-1.[14] Sempre grazie al successo nella coppa nazionale dell'anno precedente, poté esordire nelle competizioni europee con la maglia dell'Aalesund, precisamente nel secondo turno di qualificazione dell'Europa League 2010-2011, nel doppio confronto con il Motherwell. Giocò in entrambe le gare dal primo minuto, ma gli scozzesi si imposero complessivamente con il punteggio di 4-1.[15][16]

JEF United[modifica | modifica wikitesto]

Il 1º gennaio 2011 fu reso noto il suo passaggio al JEF United, formazione giapponese militante nella J. League 2.[17] Debuttò in campionato il 6 marzo successivo, schierato titolare nella vittoria per 0-3 sul campo del Giravanz Kitakyushu, partita in cui mise a referto una rete.[18] Rimase legato al JEF United per un biennio.

Ritorno all'Aalesund[modifica | modifica wikitesto]

Il 4 gennaio 2013, si aggregò all'Aalesund in vista del ritiro prestagionale.[19] L'11 marzo successivo, firmò un contratto con questa squadra.[20] Il 31 luglio, subì un infortunio al ginocchio che gli fece chiudere la stagione anzitempo.[21] Il 2 dicembre, rinnovò il contratto che lo legava all'Aalesund per un'ulteriore stagione.[22]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Aarøy fu convocato nella Norvegia in data 27 gennaio 2009, dal commissario tecnico Egil Olsen.[23] Il calciatore rifiutò però la convocazione per l'imminente nascita del secondogenito.[24]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 5 dicembre 2013.

Stagione Club Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Supercoppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
1995 Norvegia Spjelkavik 3D  ?  ? CN  ?  ? - - - - - -  ?  ?
1996 3D  ?  ? CN  ?  ? - - - - - -  ?  ?
1997 3D  ?  ? CN  ?  ? - - - - - -  ?  ?
1997 Norvegia Aalesund 1D 1 0 CN  ?  ? - - - - - -  ?  ?
1998 Norvegia Frigg 3D  ?  ? CN  ?  ? - - - - - -  ?  ?
1998 Norvegia Spjelkavik 3D  ?  ? CN  ?  ? - - - - - -  ?  ?
1999 3D  ?  ? CN  ?  ? - - - - - -  ?  ?
Totale Spjelkavik  ?  ?  ?  ? - - - -  ?  ?
1999 Norvegia Rosenborg ES 1 0 CN 0 0 UCL 1 0 - - - 2 0
2000 ES 0 0 CN 0 0 UCL 0 0 - - - 0 0
Totale Rosenborg 1 0 0 0 1 0 - - 2 0
2001 Norvegia Aalesund 1D 26 11 CN  ?  ? - - - - - -  ?  ?
2002 1D 30 17 CN  ?  ? - - - - - -  ?  ?
2003 ES 23 6 CN 4 3 - - - - - - 27 9
2004 1D 13 6 CN  ?  ? - - - - - -  ?  ?
2005 ES 20 4 CN  ?  ? - - - - - -  ?  ?
2006 1D 27 12 CN  ?  ? - - - - - -  ?  ?
2007 ES 20 6 CN 3 1 - - - - - - 23 7
2008 ES 24+2 9+4 CN 4 4 - - - - - - 30 17
2009 ES 26 6 CN 7 3 - - - - - - 33 9
2010 ES 30 12 CN 2 0 UEL 2[25] 0 S 1 0 35 12
2011 Giappone JEF United J2 20 5 CG  ?  ? - - - - - -  ?  ?
2012 J2 16 1 CG  ?  ? - - - - - -  ?  ?
Totale JEF United 36 6  ?  ? 2 0 - -  ?  ?
2013 Norvegia Aalesund ES 13 0 CN 2 0 - - - - - - 15 0
Totale Aalesund 255+2 89+4  ?  ? 2 0 1 0  ?  ?
Totale  ?  ?  ?  ? 3 0 1 0  ?  ?

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Rosenborg: 1999
Aalesund: 2009

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 241 (93) se si considerano gli incontri di qualificazione all'Eliteserien.
  2. ^ (EN) Tallest footballers ever, guardian.co.uk. URL consultato il 22 ottobre 2010.
  3. ^ (NO) Aalesunds FK - Moss FK 0 - 1, fotball.no. URL consultato il 5 dicembre 2013.
  4. ^ a b c (NO) Tor Hogne Aarøy, rbkweb.no. URL consultato il 5 dicembre 2013.
  5. ^ (NO) Rosenborg 3 - 5 Odd Grenland, altomfotball.no. URL consultato il 22 ottobre 2010.
  6. ^ (NO) Tor Hogne Aarøy, rbkmedia.no. URL consultato il 22 ottobre 2010.
  7. ^ (NO) Sandefjord 3 - 3 Aalesund, altomfotball.no. URL consultato il 22 ottobre 2010.
  8. ^ (NO) Vålerenga 3 - 1 Aalesund, altomfotball.no. URL consultato il 22 ottobre 2010.
  9. ^ (NO) Moss 0-5 Aalesund, altomfotball.no. URL consultato il 22 ottobre 2010.
  10. ^ (NO) Aalesund 6-2 Sarpsborg, altomfotball.no. URL consultato il 22 ottobre 2010.
  11. ^ (NO) Aalesund 2-1 Stavanger, altomfotball.no. URL consultato il 22 ottobre 2010.
  12. ^ (NO) Aalesund 1-0 ODD Grenland, altomfotball.no. URL consultato il 22 ottobre 2010.
  13. ^ (NO) Molde 2-2 Aalesund, altomfotball.no. URL consultato il 22 ottobre 2010.
  14. ^ (NO) Aalesund 1-3 Rosenborg, altomfotball.no. URL consultato il 22 ottobre 2010.
  15. ^ (NO) Aalesund 1-1 Motherwell, altomfotball.no. URL consultato il 22 ottobre 2010.
  16. ^ (NO) Motherwell 3-0 Aalesund, altomfotball.no. URL consultato il 22 ottobre 2010.
  17. ^ (NO) Aarøy til Japan, vg.no. URL consultato il 1° gennaio 2011.
  18. ^ (NO) Giravanz Kitakyushu vs. JEF United, soccerway.com. URL consultato il 5 dicembre 2013.
  19. ^ (NO) Aarøy stepper inn for Fløtre, aafk.no. URL consultato il 4 gennaio 2013.
  20. ^ (NO) Aarøy klar for AaFK, aafk.no. URL consultato l'11 marzo 2013.
  21. ^ (NO) Aarøy ute med kneskade, aafk.no. URL consultato il 2 agosto 2013.
  22. ^ (NO) Aarøy skrev under ny kontrakt, aafk.no. URL consultato il 2 dicembre 2013.
  23. ^ (NO) Drillo tok Aarøy på senga, abcnyheter.no. URL consultato il 22 ottobre 2010.
  24. ^ (NO) Melder forfall til Drillo, smp.no. URL consultato il 22 ottobre 2010.
  25. ^ Presenze nei turni preliminari.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]