Topper (serie televisiva)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Topper
Topper cast 1953.JPG
in alto, Anne Jeffreys e Robert Sterling. Seduti, Leo G. Carroll e Lee Patrick
Paese Stati Uniti d'America
Anno 1953-1955
Formato serie TV
Genere sitcom, fantastico
Stagioni 2
Episodi 78
Durata 30 min (episodio)
Lingua originale inglese
Caratteristiche tecniche
Aspect ratio 1,33 : 1
Colore bianco e nero
Audio mono
Crediti
Interpreti e personaggi
Produttore John W. Loveton, Bernard Schubert
Casa di produzione Columbia Broadcasting System
Prima visione
Prima TV Stati Uniti d'America
Dal 9 ottobre 1953
Al 15 luglio 1955
Rete CBS

Topper è una serie televisiva statunitense in 78 episodi trasmessi per la prima volta nel corso di 2 stagioni dal 1953 al 1955.

È una sitcom a sfondo fantastico incentrata sulle vicende di un uomo che scopre che la sua nuova casa è infestata dai fantasmi. È basata su un romanzo di Thorne Smith e sul film La via dell'impossibile (Topper) del 1937.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Cosmo Topper, vicepresidente di una banca, e la moglie Henrietta vivono a Los Angeles dove hanno appena comprato una casa appartenuta ad una giovane coppia, George e Marion Kerby (Robert Sterling e Anne Jeffreys, marito e moglie nella vita reale), morti dopo un incidente con il loro cane San Bernardo, Neil. Topper scopre che la sua nuova abitazione è infestata dagli occupanti precedenti e dal cane Neil, amante dei superalcolici, e che lui è l'unico in grado di vederli o sentirli. I fantasmi sono causa di strani e divertenti eventi e dell'imbarazzo che Cosmo deve cercare di giustificare nei confronti degli altri.

Personaggi e interpreti[modifica | modifica sorgente]

Produzione[modifica | modifica sorgente]

La serie fu prodotta da Columbia Broadcasting System[1] e girata negli Hal Roach Studios a Culver City in California.[2] Il marchio di sigarette RJ Reynolds Tobacco fu sponsor della serie e i Kerby fumano in ogni episodio, come richiesto dalla Reynolds.

Registi[modifica | modifica sorgente]

Tra i registi sono accreditati:[3]

Sceneggiatori[modifica | modifica sorgente]

Tra gli sceneggiatori sono accreditati:[3]

  • Thorne Smith in 78 episodi (1953-1955)
  • George Oppenheimer in 25 episodi (1953-1955)
  • Philip Rapp in 19 episodi (1954-1955)
  • Robert Riley Crutcher in 17 episodi (1954-1955)
  • Stephen Sondheim in 11 episodi (1953-1954)
  • Stanley Davis in 3 episodi (1954-1955)
  • Donn Mullally in 3 episodi (1954-1955)
  • Elon Packard in 3 episodi (1954-1955)
  • Norman Paul in 2 episodi (1954-1955)
  • Robert Thomsen in 2 episodi (1954)

Distribuzione[modifica | modifica sorgente]

La serie fu trasmessa negli Stati Uniti dal 9 ottobre 1953 al 15 luglio 1955[4][5] sulla rete televisiva CBS.[1]

Episodi[modifica | modifica sorgente]

Stagione Episodi Prima TV USA
Prima stagione 39 1953-1954
Seconda stagione 39 1954-1955

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b Topper - IMDb - Crediti per le compagnie di produzione e distribuzione. URL consultato il 17 giugno 2012.
  2. ^ Topper - IMDb - Luoghi delle riprese. URL consultato il 17 giugno 2012.
  3. ^ a b Topper - IMDb - Cast e crediti completi. URL consultato il 17 giugno 2012.
  4. ^ Topper - IMDb - Elenco degli episodi. URL consultato il 17 giugno 2012.
  5. ^ Topper - tv.com - Elenco degli episodi. URL consultato il 17 giugno 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione