Temistoclea

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Temistoclea (in greco antico Θεμιστόκλεια; ... – ...) sarebbe stata, secondo la leggenda, la sacerdotessa del dio Apollo a Delfi, città dell'antica Grecia, nel VI secolo a.C.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

È passata alla storia come la sacerdotessa che baciò Pitagora trasmettendogli, per stretta volontà della divinità stessa, proprietà che lo resero superiore, come ad esempio la possibilità di poter guarire dalle malattie.