Tauraco porphyreolophus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Turaco crestaviola
Purplecreszed lourie1.jpg
Tauraco porphyreolophus
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Superclasse Tetrapoda
Classe Aves
Sottoclasse Neornithes
Ordine Musophagiformes
Famiglia Musophagidae
Sottofamiglia Musophaginae
Genere Tauraco
Specie T. porphyreolophus
Nomenclatura binomiale
Tauraco porphyreolophus
Vigors, 1831
Sinonimi

Musophaga porphyreolopha

Il turaco crestaviola (Tauraco porphyreolophus Vigors 1831) è un uccello della famiglia Musophagidae[1].

Sistematica[modifica | modifica wikitesto]

Tauraco porphyreolophus ha due sottospecie[1]:

  • Tauraco porphyreolophus chlorochlamys
  • Tauraco porphyreolophus porphyreolophus

Aspetti morfologici[modifica | modifica wikitesto]

Lungo circa 50 cm, è un uccello vivamente colorato che presenta una cresta cervicale viola scuro.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Questo uccello è presente nell'Africa sudorientale, dal Kenya al Sudafrica. Vive nelle foreste acquitrinose, nella macchia e lungo i fiumi che costeggiano le foreste.

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Si ciba di frutta e di alcuni generi di funghi. Il periodo riproduttivo va da ottobre a marzo e la femmina depone 2 o 3 uova.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Gill F. and Donsker D. (eds), Order Musophagiformes in IOC World Bird Names (ver 4.4), International Ornithologists’ Union, 2014. URL consultato il 15 maggio 2014.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

uccelli Portale Uccelli: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di uccelli