Sylvilagus obscurus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Silvilago degli Appalachi[1]
Sylvilagus obscurus 3.jpg
Sylvilagus obscurus
Stato di conservazione
Status iucn3.1 NT it.svg
Prossimo alla minaccia (nt)[2]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Sottoclasse Theria
Infraclasse Eutheria
Superordine Euarchontoglires
(clade) Glires
Ordine Lagomorpha
Famiglia Leporidae
Genere Sylvilagus
Specie S. obscurus
Nomenclatura binomiale
Sylvilagus obscurus
(Chapman, Cramer, Dippenaar e Robinson, 1992)

Il silvilago degli Appalachi (Sylvilagus obscurus Chapman, Cramer, Dippenaar & Robinson, 1992) è una specie di silvilago endemica degli Stati Uniti.

Questo coniglio, lungo 38,6-43 cm, è diffuso sulla catena montuosa omonima, dalla Pennsylvania settentrionale fino al nord dell'Alabama. Malgrado ricopra un areale molto vasto, la sua distribuzione è piuttosto discontinua. Vive, ad altitudini anche piuttosto elevate, nelle foreste miste di querce e conifere e nei boschetti di Ericacee.

Si nutre di felci, di erbe e, cosa rara per un silvilago, di aghi di conifere. La stagione riproduttiva va dai primi di marzo ai primi di settembre e la gestazione dura 28 giorni. In media una femmina dà alla luce 24 coniglietti ogni anno.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Scheda in (EN) D.E. Wilson e D.M. Reeder, Mammal Species of the World. A Taxonomic and Geographic Reference, 3ª ed., Johns Hopkins University Press, 2005, ISBN 0-8018-8221-4.
  2. ^ (EN) Smith, A.T. & Boyer, A.F. (Lagomorph Red List Authority) 2008, Sylvilagus obscurus in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2014.2, IUCN, 2014.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi